SE questo è federalismo fiscale

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

SE questo è federalismo fiscale

Messaggio Da gbg il Lun Set 01 2008, 11:23

di Alberto Mingardi
Che cos’è il federalismo fiscale? Il ministro Calderoli si lamenta che l’opinione pubblica non capisce quanto in profondità cambierà le nostre vite. Se è il governo per primo a non spiegarlo, costretto a destreggiarsi nel fuoco di fila di interessi contrapposti e inconciliabili, c’è poco da stupirsi. Il sospetto, in questa vasta chiacchiera su una bozza di riforma che per ora hanno visto in pochi, è che il federalismo fiscale sia se non solo soprattutto una cambiale politica. E’ il prezzo che Berlusconi deve pagare per l’appoggio della Lega. La quale, a sua volta, ne ha bisogno per piantare finalmente una bandierina, in vent’anni di lotte padaniste. Ma che succede se la bandierina vale di più dei contenuti?

In Italia, un’articolazione federale dello Stato prenderebbe atto del grande pluralismo del nostro Paese - nel quale, per certi versi per fortuna, l’opera di unificazione non è mai stata portata a compimento. Il federalismo fiscale dovrebbe servire a ripartire le responsabilità. I suoi benefici sono di ordine dinamico. Quando Luca Ricolfi scrive sulla “Stampa” che il federalismo fiscale dovrebbe aiutare a ridurre l’evasione fiscale nel Mezzogiorno e migliorare l’efficienza delle amministrazioni pubbliche, fa riferimento per l’appunto a due benefici dinamici del federalismo fiscale. Il quale deve essere, allora, federalismo competitivo.

Questo significa che, spostando su un livello di governo più basso le competenze fiscali, alle regioni verrebbe data la possibilità di mettersi in concorrenza, l’una con l’altra, per attrarre contribuenti: individui e imprese. Il fatto che prelievo e spesa “rimangano” a livello locale consente la vera scommessa del federalismo: che, cioè, potendo il singolo toccare con mano l’utilizzo che viene fatto delle tasse che gli vengono prelevate, possa esservi una sanzione politica forte, per amministratori esosi, inefficienti e spreconi.
Essendo in concorrenza l’una con l’altra, alcune amministrazioni potrebbe dare servizi molto generosi, a fronte di un prelievo più importante, altre servizi minimi, a fronte di tasse ribassate. Trattandosi di unità molto piccole, per gli individui si abbassano i costi del trasferimento da una all’altra (spostarsi dalla Lombardia al Piemonte non è come lasciare Milano per San Francisco). Il fatto che controllare il governo locale sia più facile, e che muoversi costi di meno, dovrebbe permettere di mimare, nel pubblico, le virtù della concorrenza di mercato.

Il federalismo fiscale è questa roba qui. Che non è, oggi, nella testa di nessun esponente politico. Sia perché richiederebbe, a monte, una serie di riforme politicamente costose (a cominciare dal riordino degli enti locali). Sia perché sarebbe un cambiamento che avrebbe un impatto devastante sullo status quo del Sud del Paese, imponendo una rivoluzione alla mentalità dell’élite locali così come dell’elettorato.
Non a caso, la discussione è tutta centrata su alcuni punti, talora apprezzabili (la necessità del superamento della spesa storica a favore del finanziamento al costo standard di sanità, assistenza e istruzione per esempio), che attengono esclusivamente questioni di spesa. Ne risulta, per ora, una partita a scacchi fra parrocchiette regionali, il cui obiettivo è il disegno di una nuova redistribuzione delle risorse nazionali, attraverso un sistema che sarà prevedibilmente complicatissimo (trasferimenti, più compartecipazioni di spesa, più tributi propri ma fissati in modo eguale da Roma, più tributi propri con una limitata flessibilità locale, etc). Dovendo dare un consiglio al ministro Calderoli, gli raccomanderemmo di ricordarsi che è ministro della semplificazione.

E’ chiaro che Calderoli si muove come può, per piantare la sua bandierina di qui alle prossime elezioni. All’epoca della campagna secessionista della Lega, però, Umberto Bossi iperbolicamente arrivava a promettere che il Nord si sarebbe accollato tutto il debito pubblico italiano, pur di essere “lasciato andare”. L’indipendenza era una cosa che il Settentrione era disposto a “comprarsi”. Oggi, al contrario, si sta ragionando su come dividere una torta, e non su come attribuire autonomia fiscale, di bilancio e di iniziativa agli enti locali. L'idea stessa che si insista molto, nel presentare le linee guida, sull'esigenza di adottare un criterio “premiale” per le regioni virtuose, lascia intendere che non si vuole rendere realmente autonomi e finanziariamente indipendenti i vari enti.

Il rischio è che si continui a montare la panna, si disperda tempo e consenso in un tentativo di riforma istituzionale quando forse il capitale politico del governo andrebbe impiegato su temi più urgenti, ci si metta in una posizione per cui, aggiusta di qui aggiusta di là, gli interessi degli amministratori locali non vengono scalfiti - ma non si innestano neppure quei meccanismi virtuosi che permetterebbero ai cittadini di vedere le unità amministrative competere per esigere meno tasse e fornire servizi migliori. Che poi sarebbe il vero motivo per cui effettivamente, come dice Calderoli, il federalismo potrebbe cambiarci la vita.

Da Il Riformista
avatar
gbg
Admin

Messaggi : 911
Data d'iscrizione : 29.04.08

Vedi il profilo dell'utente http://giordanobrunoguerri.tribunalibera.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: SE questo è federalismo fiscale

Messaggio Da Chiara il Lun Set 01 2008, 13:52

bounce
Speriamo arrivi alle orecchie giuste, anche se tutti, elettori del sud compresi, dovrebbero cercare di capire cos'è il federalismo e a che serve. Purtroppo la Lega non ha lavorato in questo senso, ha solo creato una contrapposizione tra Nord e Sud che non serve al paese.
avatar
Chiara

Messaggi : 1057
Data d'iscrizione : 21.05.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: SE questo è federalismo fiscale

Messaggio Da Pietro il Lun Set 01 2008, 14:03

D'altra parte la Lega è un partito "locale", parla il linguaggio del suo elettorato, come pretendere che usi accenti diversi?
Il guaio vero è che il meridione d'Italia non ha sviluppato orecchie per recepire correttamente questo messaggio, e la sua classe politica non ha il minimo interesse a presentarglielo diversamente.
avatar
Pietro

Messaggi : 1306
Data d'iscrizione : 01.05.08
Età : 37
Località : Avellino

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: SE questo è federalismo fiscale

Messaggio Da Chiara il Lun Set 01 2008, 14:12

Ora è partito di governo. Oltretutto tanti terroni al nord votano lega, perciò si poteva gestire la cosa in modo diverso.
avatar
Chiara

Messaggi : 1057
Data d'iscrizione : 21.05.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: SE questo è federalismo fiscale

Messaggio Da Fast il Lun Set 01 2008, 14:33

al di la di tutti i distinguo: Tutti: Stato/Regioni/Comuni/Famiglie debbono partire da un principio base. Non si spendono i soldi che non ci sono.
avatar
Fast

Messaggi : 5147
Data d'iscrizione : 30.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: SE questo è federalismo fiscale

Messaggio Da Liutprando il Lun Set 01 2008, 14:34

Articolo veramente idiota, scritto con la prosopopea pro italica della peggior genia. Quella che ha trovato nell'antifascismo formale l'investimento più redditizio.

Della Lega si è detto di tutto e di più, dall'essere costola della sinistra ad essere una formazione prenazista di stampo razzista.
Piantiamola lì.
Cosideriamo chiunque ne parli in modo irriverente uno stronzo fino a dimostrazione contraria.

Nessuno più della Lega può attribuirsi una funzione nazionale degna di tale nome. Un possibile riscatto dell'italianità nella sua base più nobile.

Il richiamare alla responsabilità civile gli amministratori eletti in nome di quel popolo di pirla che sono gli italiani è merito esclusivo della Lega .

Volerne ridicolizzare la funzione è un atto terroristico.
Se ne assumano la responsabilità coloro che lo fanno.


Senza la Lega l'Italia è destinata al fallimento come Nazione e come Stato.

La Lega è un'avanguardia che ha nelle radici profonde il riscatto dei popoli nei confronti della storia infettata da ideologie cancerogene del secolo scorso. Storia che non conta più un cazzo.
avatar
Liutprando

Messaggi : 785
Data d'iscrizione : 22.07.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: SE questo è federalismo fiscale

Messaggio Da catilina il Lun Set 01 2008, 15:02

Liutprando ha scritto:Articolo veramente idiota, scritto con la prosopopea pro italica della peggior genia. Quella che ha trovato nell'antifascismo formale l'investimento più redditizio.

Della Lega si è detto di tutto e di più, dalla esere costola della sinistra alla essere una formazione prenazista di stampo razzista.
Piantiamola lì.
Cosideriamo chiunque ne parli in modo irriverente uno stronzo fino a dimostrazione contraria.

Nessuno più della Lega può attribuirsi una funzione nazionale degna di tale nome. Un possibile riscatto dell'italianità nella sua base più nobile.

Il richiamare alla responsabilità civile gli amministratori eletti in nome di quel popolo di pirla che sono gli italiani è merito esclusivo della Lega .

Volerne ridicolizzare la funzione è un atto terroristico.
Se ne assumano la responsabilità coloro che lo fanno.


Senza la Lega l'Italia è destinata al fallimento come Nazione e come Stato.

La Lega è un'avanguardia che ha nelle radici profonde il riscatto dei popoli nei confronti della storia infettata da ideologie cancerogene del secolo scorso. Storia che non conta più un cazzo.

si ma le lega dovrebbe anche concretizzare oltrechè strillare.

la riforma , per bocca di bossi ( quello che è rimasto ) , doveva essere pronta prima dell'estate e adesso si parla di "prima della fine dell'anno ? quale anno ????

governo menefreghista e già visto : prima gli affari di famiglia poi vedremo .
lega penosa e asservita: come al solito.

se calderoli o chi per lui realizzerà una soluzione pasticciata ( tu, liut, te la senti di escluderlo???) che non ha come obiettivo la riduzione dei costi e delle tasse, perchè di questo stiamo parlando mica di minchiate patriottiche o umanistiche, sarebbe da impiccare sul serio.

da quanti lustri la lega si è fatta prendere per il culo??

tu , liut, li hai contati??

io si.
avatar
catilina

Messaggi : 566
Data d'iscrizione : 05.05.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: SE questo è federalismo fiscale

Messaggio Da Liutprando il Lun Set 01 2008, 15:15

La cosa singolare è che alla Lega si chiede di essere politicamente perfetta, gli altri possono essere stronzi all'inverosimile.
Non mi illudo affatto per la qualità della Lega, in ogni senso.
Tu ben sai che ha dovuto sfrondare con la realtà dei fatti "del senno di poi" una serie incredibile di pregiudizzi verso una gestione onorevole delle risorse pubbliche supportate da un nazionalismo mafioso per intenti e fascista per metodi.
Qualsiasi soluzione che contempli l'istituzionalizzazione della gestione territoriale delle risorse fiscali (federalismo????) va bene.
Ai posteri l'ardua sentenza.

Abbiamo buttato in merda tanti di quei soldi per la terronia che anche se ne butta un po per il nord mica mi offendo.


Ultima modifica di Liutprando il Lun Set 01 2008, 15:30, modificato 1 volta
avatar
Liutprando

Messaggi : 785
Data d'iscrizione : 22.07.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: SE questo è federalismo fiscale

Messaggio Da catilina il Lun Set 01 2008, 15:22

Liutprando ha scritto:La cosa singolare è che alla Lega si chiede di essere politicamente perfetta, gli altri possono essere stronzi all'inverosimile.
Non mi illudo affatto per la qualità della Lega, in ogni senso.
Tu ben sai che ha dovuto sfrondare con la realtà dei fatti "del senno di poi" una serie incredibile di pregiudizzi verso una gestione onorevole delle risorse pubbliche supportate da un nazionalismo mafioso per intenti e fascista per metodi.
Qualsiasi soluzione che contempli l'istituzionalizzazione della gestione territoriale delle risorsi fiscali (federalismo????) va bene.
Ai posteri l'ardua sentenza.

Abbiamo buttato in meda tanti di quei soldi per la terronia che anche se ne butta un po per il nord non mi offendo mica.

alla lega si chiede il possibile e il possibile vuol dire chiedere ad alta voce la priorità federalista : prima una riforma federalsita ben fatta , poi il resto .
avatar
catilina

Messaggi : 566
Data d'iscrizione : 05.05.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: SE questo è federalismo fiscale

Messaggio Da Liutprando il Lun Set 01 2008, 15:25

catilina ha scritto:
Liutprando ha scritto:La cosa singolare è che alla Lega si chiede di essere politicamente perfetta, gli altri possono essere stronzi all'inverosimile.
Non mi illudo affatto per la qualità della Lega, in ogni senso.
Tu ben sai che ha dovuto sfrondare con la realtà dei fatti "del senno di poi" una serie incredibile di pregiudizzi verso una gestione onorevole delle risorse pubbliche supportate da un nazionalismo mafioso per intenti e fascista per metodi.
Qualsiasi soluzione che contempli l'istituzionalizzazione della gestione territoriale delle risorse fiscali (federalismo????) va bene.
Ai posteri l'ardua sentenza.

Abbiamo buttato in meda tanti di quei soldi per la terronia che anche se ne butta un po per il nord micai offendo.

alla lega si chiede il possibile e il possibile vuol dire chiedere ad alta voce la priorità federalista : prima una riforma federalsita ben fatta , poi il resto .

Perchè, tu hai votato Lega? Se no, che lo chiedi a fare? Tu manco voti. Quindi zitto.


Ultima modifica di Liutprando il Lun Set 01 2008, 15:30, modificato 1 volta
avatar
Liutprando

Messaggi : 785
Data d'iscrizione : 22.07.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: SE questo è federalismo fiscale

Messaggio Da catilina il Lun Set 01 2008, 15:27

ma va a cagà.

primo: ho votato lega.
secondo: rispondi in merito.
avatar
catilina

Messaggi : 566
Data d'iscrizione : 05.05.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: SE questo è federalismo fiscale

Messaggio Da Liutprando il Lun Set 01 2008, 15:29

Se hai votato Lega che me lo chiedi a fare? Mica sono Bossi.

Speta e spera. Sifulot.

Lo sai che a destra ci sono molti fregnoni che del federalismo fiscale non ne vogliono sentir parlare. Fito per esempio.
avatar
Liutprando

Messaggi : 785
Data d'iscrizione : 22.07.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: SE questo è federalismo fiscale

Messaggio Da catilina il Lun Set 01 2008, 16:04

Liutprando ha scritto:Se hai votato Lega che me lo chiedi a fare? Mica sono Bossi.

Speta e spera. Sifulot.

Lo sai che a destra ci sono molti fregnoni che del federalismo fiscale non ne vogliono sentir parlare. Fito per esempio.

lo so si, mai dato fiducia ai vari bocchini e fiti: il berlusca è un genio ma se pensa ai cazzi suoi e per poterlo fare meglio si circonda di camerieri tanto utili a lui quanto inutili al paese, cosa ci posso fare??
avatar
catilina

Messaggi : 566
Data d'iscrizione : 05.05.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: SE questo è federalismo fiscale

Messaggio Da Chiara il Lun Set 01 2008, 16:20

[quote="Liutprando"]Articolo veramente idiota, scritto con la prosopopea pro italica della peggior genia. Quella che ha trovato nell'antifascismo formale l'investimento più redditizio.

quote]

Prosopopea? A me sembra scritto nel modo più lineare possibile, com'è tipico dei liberali che vanno sempre al sodo.
avatar
Chiara

Messaggi : 1057
Data d'iscrizione : 21.05.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: SE questo è federalismo fiscale

Messaggio Da Liutprando il Lun Set 01 2008, 17:01

[quote="Chiara"]
Liutprando ha scritto:Articolo veramente idiota, scritto con la prosopopea pro italica della peggior genia. Quella che ha trovato nell'antifascismo formale l'investimento più redditizio.

quote]

Prosopopea? A me sembra scritto nel modo più lineare possibile, com'è tipico dei liberali che vanno sempre al sodo.

Se questo è un liberale io sono un Papa.
Essere liberali, oggi, significa liberare l'Italia dalla crosta del dopoguerra.

Storicizzi il ragazzo e sia meno spocchioso.
avatar
Liutprando

Messaggi : 785
Data d'iscrizione : 22.07.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: SE questo è federalismo fiscale

Messaggio Da Liutprando il Lun Set 01 2008, 17:02

catilina ha scritto:
lo so si, mai dato fiducia ai vari bocchini e fiti: il berlusca è un genio ma se pensa ai cazzi suoi e per poterlo fare meglio si circonda di camerieri tanto utili a lui quanto inutili al paese, cosa ci posso fare??

Beh, in effetti non ci sono tante scelte.
avatar
Liutprando

Messaggi : 785
Data d'iscrizione : 22.07.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: SE questo è federalismo fiscale

Messaggio Da catilina il Lun Set 01 2008, 17:10

Liutprando ha scritto:
catilina ha scritto:
lo so si, mai dato fiducia ai vari bocchini e fiti: il berlusca è un genio ma se pensa ai cazzi suoi e per poterlo fare meglio si circonda di camerieri tanto utili a lui quanto inutili al paese, cosa ci posso fare??

Beh, in effetti non ci sono tante scelte.

non trascurerei la spinta delle regioni rosse ricche: i ricchi sanno sempre da che parte stare e , retorica a parte, ci tengono al mantenimento del loro status.
avatar
catilina

Messaggi : 566
Data d'iscrizione : 05.05.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: SE questo è federalismo fiscale

Messaggio Da Liutprando il Lun Set 01 2008, 17:16

catilina ha scritto:
non trascurerei la spinta delle regioni rosse ricche: i ricchi sanno sempre da che parte stare e , retorica a parte, ci tengono al mantenimento del loro status.

Ottima osservazione. Bersani docet.
avatar
Liutprando

Messaggi : 785
Data d'iscrizione : 22.07.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: SE questo è federalismo fiscale

Messaggio Da Chiara il Lun Set 01 2008, 18:01

Per liut: Ma hai capito che l'articolo è a favore del federalismo e che critica solo il modo in cui lo si sta "facendo"? O se si vuole il federalismo bisogna per forza prendere per oro colato quel che dice Bossi?
avatar
Chiara

Messaggi : 1057
Data d'iscrizione : 21.05.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: SE questo è federalismo fiscale

Messaggio Da Liutprando il Lun Set 01 2008, 18:42

Chiara ha scritto:Per liut: Ma hai capito che l'articolo è a favore del
federalismo e che critica solo il modo in cui lo si sta "facendo"? O se
si vuole il federalismo bisogna per forza prendere per oro colato quel
che dice Bossi?

Purtroppo molti scrivono di federalismo per poterne spostare il baricentro in modo tale che nulla cambi in meglio ma in peggio.
E, a mio modo di vedere, l'articolo è tra questi.
avatar
Liutprando

Messaggi : 785
Data d'iscrizione : 22.07.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: SE questo è federalismo fiscale

Messaggio Da Chiara il Lun Set 01 2008, 19:25

Qual è la tua idea di federalismo?
avatar
Chiara

Messaggi : 1057
Data d'iscrizione : 21.05.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: SE questo è federalismo fiscale

Messaggio Da Ospite il Lun Set 01 2008, 20:02

A me l'articolo del Mingardi risulta chiaro e pragmatico.

"Il federalismo fiscale dovrebbe servire a ripartire le responsabilità.
.....
Il fatto che prelievo e spesa rimangano a livello locale consente la vera scommessa del federalismo fiscale: che, cioè, potendo il singolo toccare con mano l'utilizzo che viene fatto delle tasse che gli vengono prelevate, possa esservi una sanzione politica forte per gli amministratori esosi, inefficienti e spreconi.
.....
Ne risulta, per ora, una partita a scacchi fra parrocchiette regionali, il cui obiettivo è una nuova ridistribuzione delle risorse nazionali attraverso un sistema che sarà prevedibilmente complicatissimo".

Il Calderoli intanto si muove come può e comunque, guarda guarda, con più garbo del solito elefante nel negozio di cristallerie.

"Il rischio è che si continui a montare la panna" (Mingardi).

E che inacidisca.

E che il mio salasso fiscale continui a foraggiare ospedali-fantasma, per giunta a mille kilometri da casa mia. Mentre, se dovessi avere necessità d'un posto-letto in un ospedale pubblico della mia città, dovrei attendere la auto-risoluzione della malattia perchè le liste d'attesa risultano (dati alla mano) occupate mediamente al 65% da persone provenienti da altre regioni!

E le stelle stanno a guardare.

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: SE questo è federalismo fiscale

Messaggio Da Liutprando il Lun Set 01 2008, 20:23

Chiara ha scritto:Qual è la tua idea di federalismo?

Al di là delle definizioni di moda io ritengo che l'Ue sia una forma grezza ed inconsapevole di federalismo concorrente per come è stata creata e che sia condizionata da un trattato mediocre e colmo di compromessi. Comunque è il massimo che per ora possiamo avere.
Nell'ambito di diversità evidenti di lingua, religioni diverse accetto il federalismo classico: unione di più regioni in una confederazione o nella costituzione di uno stato in stato federale.

Una sorta di neofeudalesimo (anche se il termine può spaventare per il senso reazionario che può ispirare, ma è che meglio lo definisce) in cui i "feudi" siano espressioni di popolazioni uniformi per cultura, lingua e (se non se ne può fare a meno) di religioni. Contrappesi alla generalità del sistema universalista da cui parte l'irreversibile globalizzazione.
Uniformità delle funzioni sociali delle istituzioni federali e totale libertà di organizzare le aspirazioni in base alle caratteristiche sociali delle popolazioni dei "feudi".
Condizione necessaria per poter attivare un processo economico-culturale di sviluppo sostenibile, vera chiave di volta del nostro futuro prossimo.
Cosa significhi Sviluppo Sostenibile è sicuramente fonte di dibattito acceso.

Sintetizzando: federalismo per il nostro futuro è accettare la globalizzazione, cioè regole universali, contrappesandole con la specificità dei territori e delle popolazioni che di quei territori si curano.
avatar
Liutprando

Messaggi : 785
Data d'iscrizione : 22.07.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: SE questo è federalismo fiscale

Messaggio Da Chiara il Lun Set 01 2008, 21:54

A parte che mi sembra molto fumoso, a parte che il federalismo non è necessario per accettare la globalizzazione, a parte che ormai gli italiani si sono omogeneizzati (quanti sanno parlare solo l'italiano e non il proprio dialetto?), in che cosa tutto questo è in contrasto con l'articolo di Mingardi?
avatar
Chiara

Messaggi : 1057
Data d'iscrizione : 21.05.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: SE questo è federalismo fiscale

Messaggio Da Liutprando il Lun Set 01 2008, 22:33

Chiara ha scritto:A parte che mi sembra molto fumoso,

ovvio che lo sia, non bastano poche righe in un forum

a parte che il federalismo non è necessario per accettare la globalizzazione,

altrettanto ovvio se no a che servirebbe la politica?

a parte che ormai gli italiani si sono omogeneizzati (quanti sanno parlare solo l'italiano e non il proprio dialetto?),

mi spiace ma io non mi sono mai sentito omogenizzato con buona parte dell'Italia.

in che cosa tutto questo è in contrasto con l'articolo di Mingardi?

il tono dell'articolo. Sarò permaloso ma sono anni che si spaccia per federalismo una forma impotente dello stesso per non prendere atto di una situazione italiana che non ha futuro.


avatar
Liutprando

Messaggi : 785
Data d'iscrizione : 22.07.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: SE questo è federalismo fiscale

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum