Le ideologie

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Le ideologie

Messaggio Da Giovanni Schioppo il Gio Ago 28 2008, 20:32

Una ideologia, politica o religiosa, in nome della quale l'uomo è disposto a prevaricare e/o ad uccidere l'altro uomo non è degna di essere presa in considerazione.
Mi auguro si suscitare un dibattito interessante.
Vi sto aspettando.

Giovanni Schioppo

Messaggi : 37
Data d'iscrizione : 20.08.08
Età : 71
Località : Napoli

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Le ideologie

Messaggio Da Ospite il Gio Ago 28 2008, 20:55

Onestamente non credo sia un problema di ideologie. E' la natura umana che porta a cercare di imporsi in qualunque modo. Si ammazza anche per soldi, per potere o per gelosia. Insomma, quello che voglio dire è che non è l'ideologia in se a rappresentare un problema, ma il modo in cui l'uomo la vive e, purtroppo, la natura umana non si cambia.

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Le ideologie

Messaggio Da Ospite il Gio Ago 28 2008, 20:59

Giovanni Schioppo ha scritto:Una ideologia, politica o religiosa, in nome della quale l'uomo è disposto a prevaricare e/o ad uccidere l'altro uomo non è degna di essere presa in considerazione.
Mi auguro si suscitare un dibattito interessante.
Vi sto aspettando.

L'ideologia più schifosa è quella che pretende di abolirle.

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Le ideologie

Messaggio Da Chiara il Gio Ago 28 2008, 21:07

Si meadow, hai ragione, la natura umana non si cambia, ma è anche vero che in certe condizioni si ammazza più che in altre.
avatar
Chiara

Messaggi : 1057
Data d'iscrizione : 21.05.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Le ideologie

Messaggio Da Fast il Gio Ago 28 2008, 21:11

L'deologia è la deformazione dell'idea.
Una idea è suscettibile di miglioramenti e prevede l'apporto di altre similari, l'ideologia è formatizzata in un se finito ed immutabile.
Chi cerca di discutere l'ideologia si pone in stato di eresia : o viene eliminato o deve costruire una altra struttura ideologica che si contrapponga alla prima con gli stessi metodi.
avatar
Fast

Messaggi : 5147
Data d'iscrizione : 30.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Le ideologie

Messaggio Da Ospite il Gio Ago 28 2008, 21:20

Chiara, sono d'accordo, ma è sempre dalla natura umana, capace di concepire la "sottomissione" dell'altro pur di portare avanti le proprie "idee", che nasce l'esaltazione omicida. Il fatto di schierarsi politicamente o religiosamente rappresenta, come tu stessa affermi, quando parli di contesti in cui si ammazza di più, un'aggravante, non un "reato" in se.

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Le ideologie

Messaggio Da Liutprando il Ven Ago 29 2008, 10:31

Giovanni Schioppo ha scritto:Una ideologia, politica o religiosa, in nome della quale l'uomo è disposto a prevaricare e/o ad uccidere l'altro uomo non è degna di essere presa in considerazione.
Mi auguro si suscitare un dibattito interessante.
Vi sto aspettando.
In genere una religione non viene considerata una ideologia ma il secolo scorso ha mostrato quanto le ideologie siano delle religioni, nel senso che vengono supportate da fede cieca.
Con la considerazione che proponi è facile riconoscere ciò che non sarebbe degno di attenzione. Alcune religioni si sono modificate nel tempo e, partendo dal tuo presupposto, la prevaricazione dell'uomo sull'uomo, si sono trasformate ed affinate in modo che la cosa non sia più esplicita ma il loro fine rimane identico.
Come dobbiamo considerare queste religioni? Ugualmente indegne di attenzione? Fallaci dunque false?

Ovviamente per le ideologie, qualsiasi esse siano, dobbiamo non solo dubitare ma scartarle a priori, come malattie cerebrali.


Ultima modifica di Liutprando il Ven Ago 29 2008, 11:18, modificato 1 volta
avatar
Liutprando

Messaggi : 785
Data d'iscrizione : 22.07.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Le ideologie

Messaggio Da Fast il Ven Ago 29 2008, 10:36

Le religioni devono essere tutte egualmente vere per il popolo, tutte egualmente false per i filosofi, tutte egualmente utili per i governi.
avatar
Fast

Messaggi : 5147
Data d'iscrizione : 30.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Le ideologie

Messaggio Da catilina il Dom Ago 31 2008, 20:15

Giovanni Schioppo ha scritto:Una ideologia, politica o religiosa, in nome della quale l'uomo è disposto a prevaricare e/o ad uccidere l'altro uomo non è degna di essere presa in considerazione.
Mi auguro si suscitare un dibattito interessante.
Vi sto aspettando.

non useresti la violenza per difendere o affermare la "democrazia"?

con le "brigate rosse" non avresti usato i carabinieri??
avatar
catilina

Messaggi : 566
Data d'iscrizione : 05.05.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Le ideologie

Messaggio Da Fast il Dom Ago 31 2008, 21:06

Cosa è la "Democrazia"?
Sopratutto chi è degno di far parte del "Demos"?
avatar
Fast

Messaggi : 5147
Data d'iscrizione : 30.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Le ideologie

Messaggio Da Chiara il Dom Ago 31 2008, 21:16

catilina ha scritto:
Giovanni Schioppo ha scritto:Una ideologia, politica o religiosa, in nome della quale l'uomo è disposto a prevaricare e/o ad uccidere l'altro uomo non è degna di essere presa in considerazione.
Mi auguro si suscitare un dibattito interessante.
Vi sto aspettando.

non useresti la violenza per difendere o affermare la "democrazia"?

con le "brigate rosse" non avresti usato i carabinieri??

Non credo che la democrazia sia un'ideologia, e i carabinieri non sono necessariamente violenti.
avatar
Chiara

Messaggi : 1057
Data d'iscrizione : 21.05.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Le ideologie

Messaggio Da Giovanni Schioppo il Lun Set 01 2008, 00:10

Le ideologie, sia di natura politica che di natura religiosa, devono essere considerate con estrema cautela.

Premesso che la storia annovera moltissimi casi di stragi e carneficine consumate in loro nome, esse, infatti, contengono quattro macroscopici errori di fondo:

§ hanno la pretesa di indicare la verità assoluta, considerando eretico tutto ciò che non è ad esse conforme;

§ hanno la pretesa di contenere ed indicare la strada per la risoluzione di tutti i problemi. Inoltre, quando sono profondamente radicate, instillando odio e disprezzo per culture diverse, rendono i popoli più rissosi e inclini alla guerra;

§ quando una ideologia è entrata nella mente di qualcuno, questi ne diventa prigioniero e, di conseguenza, diventa incapace di ragionamenti liberi o che, comunque, prescindano dalla ideologia che ha abbracciato;

§ quando una ideologia entra a far parte delle azioni e dei pensieri quotidiani degli individui di un oggetto politico è estremamente difficile sradicarla dalle loro menti.

§ nei regimi dittatoriali hanno il rischio di assumere la connotazioni di una religione.



Facendo riferimento al primo dei cinque errori e, premettendo che una verità in quanto tale non deve aver bisogno della forza della legge per essere sostenuta, ci teniamo ad osservare che i regimi dittatoriali o teocratici, imponendo le “verità” della loro ideologia come “dogma di fede”, e comminando pene severe a tutti coloro che sono animati da ragionevoli dubbi, mostrano di temere che si possa scoprire che le loro verità non sono poi tanto vere, e ciò potrebbe minare la base ideologica del loro potere.

Fu il caso di Galilei, che nel 1632 pubblicò il suo “Dicorso sopra i due massimi sistemi del mondo”, nel quale confutava la fisica aristotelica e la concezione tolemaica dell’universo.

I rappresentanti della Chiesa incaricati di “valutare” l’opera di Galilei, avendola letta, non pensarono neanche lontanamente di verificare le tesi sostenute nel trattato; ma, temendo che queste potessero essere vere e che avrebbero potuto intaccare il potere della Chiesa, bastò ad essi il fatto che quelle affermazioni contraddicessero le verità della fede per condannarlo ed imporgli di ritrattare pubblicamente le sue teorie.

Giovanni Schioppo

Messaggi : 37
Data d'iscrizione : 20.08.08
Età : 71
Località : Napoli

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Le ideologie

Messaggio Da catilina il Lun Set 01 2008, 15:14

Chiara ha scritto:
catilina ha scritto:
Giovanni Schioppo ha scritto:Una ideologia, politica o religiosa, in nome della quale l'uomo è disposto a prevaricare e/o ad uccidere l'altro uomo non è degna di essere presa in considerazione.
Mi auguro si suscitare un dibattito interessante.
Vi sto aspettando.

non useresti la violenza per difendere o affermare la "democrazia"?

con le "brigate rosse" non avresti usato i carabinieri??

Non credo che la democrazia sia un'ideologia, e i carabinieri non sono necessariamente violenti.

e cos'è ??

non necessariamente vuol dire che dovono esserlo quando serve e qualche volta serve sparare.
avatar
catilina

Messaggi : 566
Data d'iscrizione : 05.05.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Le ideologie

Messaggio Da Chiara il Lun Set 01 2008, 16:31

La democrazia è una forma dello stato, l'ideologia è un insieme (più o meno) coerente di idee.
avatar
Chiara

Messaggi : 1057
Data d'iscrizione : 21.05.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Le ideologie

Messaggio Da catilina il Lun Set 01 2008, 17:05

Chiara ha scritto:La democrazia è una forma dello stato, l'ideologia è un insieme (più o meno) coerente di idee.

quindi la "democrazia" non è un insieme coerente di idee ???

allora diciamo che la "democrazia" è quella forma dello stato che meglio sostiene l'ideologia capitalista.

ma allora anche il "comunismo" è quella forma dello stato che meglio sostiene l'ideologia marxista ( meglio : leninista ).
avatar
catilina

Messaggi : 566
Data d'iscrizione : 05.05.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Le ideologie

Messaggio Da Chiara il Lun Set 01 2008, 18:21

Sbagli, il marxismo di Marx non è mai stato realizzato, quindi ancora non esiste la forma di stato associabile ad esso. Pertanto il comunismo è solo un'ideologia mai applicata in concreto.
Se democrazia e capitalismo vanno a braccetto non vuol dire che l'una non può esistere senza l'altra e viceversa.
avatar
Chiara

Messaggi : 1057
Data d'iscrizione : 21.05.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Le ideologie

Messaggio Da Fast il Lun Set 01 2008, 18:21

La Democrazia dovrebbe (dovrebbe) essere la compartecipazione del popolo alle scelte.
da Democrazia partecipativa noi siamo alla democrazia delegata.
Che altro non è se la scelta di un insieme di "principes" ai quali deleghiamo la speranza che agiscano (anche) nel nostro interesse.
avatar
Fast

Messaggi : 5147
Data d'iscrizione : 30.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Le ideologie

Messaggio Da catilina il Lun Set 01 2008, 19:04

Chiara ha scritto:Sbagli, il marxismo di Marx non è mai stato realizzato, quindi ancora non esiste la forma di stato associabile ad esso. Pertanto il comunismo è solo un'ideologia mai applicata in concreto.

si , c'è lo zampino ( zampone ) di lenin ma dire che non ci sia una relazione diretta tra regime comunista e marx per il tramite di lenin è forte come affermazione.


Se democrazia e capitalismo vanno a braccetto non vuol dire che l'una non può esistere senza l'altra e viceversa.

mmhhh... diciamo che il capitalismo predilige la democrazia.
avatar
catilina

Messaggi : 566
Data d'iscrizione : 05.05.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Le ideologie

Messaggio Da catilina il Lun Set 01 2008, 19:09

Fast ha scritto:La Democrazia dovrebbe (dovrebbe) essere la compartecipazione del popolo alle scelte.
da Democrazia partecipativa noi siamo alla democrazia delegata.
Che altro non è se la scelta di un insieme di "principes" ai quali deleghiamo la speranza che agiscano (anche) nel nostro interesse.

ma dire che delegare al "popolo" è meglio ( relativamente ai fini perseguiti...) che delegare al "principe" o a "dio" non è fare ideologia??

se la democrazia non è essa stessa ideologia qual'è l'ideologia che la sostiene ?

chiedo eh?
avatar
catilina

Messaggi : 566
Data d'iscrizione : 05.05.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Le ideologie

Messaggio Da gbg il Lun Set 01 2008, 19:13

L'ideologia è un'idea pietrificata. Niente di buono.
avatar
gbg
Admin

Messaggi : 911
Data d'iscrizione : 29.04.08

Vedi il profilo dell'utente http://giordanobrunoguerri.tribunalibera.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Le ideologie

Messaggio Da catilina il Lun Set 01 2008, 19:21

gbg ha scritto:L'ideologia è un'idea pietrificata. Niente di buono.

nei fatti le ideologie non godono ultimamente di buona salute...ma hanno governato il mondo fino a un'ora fa.
avatar
catilina

Messaggi : 566
Data d'iscrizione : 05.05.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Le ideologie

Messaggio Da Chiara il Lun Set 01 2008, 19:24

"Non l'uomo è fatto per la legge, ma la legge per l'uomo". (Gesù di Nazaret).
La democrazia si adatta alla esigenze delle persone (il popolo), un'ideologia pretende che siano le persone ad adattarsi ad essa.
avatar
Chiara

Messaggi : 1057
Data d'iscrizione : 21.05.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Le ideologie

Messaggio Da Fast il Lun Set 01 2008, 21:12

Laa "Democrazia" è pragmatica, i regime chetentano di inverare le ideologie non possono esserlo.
per questo il Fascismo fu una ideologia incompleta, aveva troppo spazio per pragmatismi.
avatar
Fast

Messaggi : 5147
Data d'iscrizione : 30.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Le ideologie

Messaggio Da Pietro il Mar Set 02 2008, 02:14

catilina ha scritto:
gbg ha scritto:L'ideologia è un'idea pietrificata. Niente di buono.

nei fatti le ideologie non godono ultimamente di buona salute...ma hanno governato il mondo fino a un'ora fa.

Perchè erano magnificamente funzionali al mantenimento del potere, come le religioni. Occorre un ampio e diffuso benessere perchè un popolo arrivi a fare a meno di sistemi di idee preconfezionate. In altre realtà l'ideologia impera tutt'oggi, ma in che generi di realtà?
avatar
Pietro

Messaggi : 1306
Data d'iscrizione : 01.05.08
Età : 37
Località : Avellino

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Le ideologie

Messaggio Da Sergio Rizzitiello il Lun Set 08 2008, 22:43

Caro Giovanni Schioppo, lei ha sollecitato un dibattito, quello sulle ideologie, molto interessante ma anche molto complesso da affrontare in due parole.
Lei connota l'ideologia come sistema chiuso, dogmatico, immutabile, statico, e così definita essa suscita in noi sicuramente una SACROSANTA repulsione perché oggi, dopo le grandi delusioni storiche avute proprio grazie alle grandi metafisiche iniziate nel "600 ed esplose nel "900, non siamo più disposti ad accettarle.
Però, come anche qualcuno ha già detto, il punto non è tanto il dogma in quanto tale, altrimenti tutte le religioni positive e storiche sarebbero da eliminare, ma l'utilizzazione di esso per esercitare un potere dispotico, repressivo.
Lei dirà che il dogma è già l'anticamera per la violenza, per certi versi storicamente è vero, è stato così, però non dimentichi il grido "Grida viva la libertà o muori" e che il dispotismo della libertà, con Robespierre, si è fatto terrore.
Qualcuno ha parlato di natura umana, intendendola come dato negativo immutabile.
Io non considero la natura umana immutabile, però sicuramente di vero c'è che essa ha utilizzato qualsiasi cosa per il dominio dell'uomo sull'uomo.
Perciò le ideologie che avevano l'intento, nella loro origine, di creare un mondo, un sistema ordinato che combattesse l'anarchia, il disordine, il sorpruso arbitrario, si sono trasfomate, nell'uomo re Mida necrofilo, in strumenti di potere per esercitare violenza e repressione.
avatar
Sergio Rizzitiello

Messaggi : 79
Data d'iscrizione : 08.09.08

Vedi il profilo dell'utente http://www.spazioblog.it/profiles/sirio2201/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Le ideologie

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum