Il ritorno dell'orso.

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Il ritorno dell'orso.

Messaggio Da Fast il Mer Ago 27 2008, 12:12

recenti avvenimenti nel Caucaso segnano il ritorno della geopolitica con tutte le sue implicazioni.
Contrariamente all'idea che la storia fosse alla fine, che vi fosse una sola potenza egemone , ritornano scenari ottocenteschi degni del "grande gioco" che vedeva i contrapposti imperialismi scontrarsi per il controllo di risorse e mercati.
L'attuale contrapposizione U.S.A.( con l'Europa rimorchio) non ha nulla di "ideologico", non è una visione del mondo contro l'altra; è la continuazione della politica di interesse strategico che è sempre stata una costante nella storia Russa, a prescindere dai sistemi politici che la governano.
E' la continuazione della "politica con altri mezzi", se contrapposizione vi è , al di la degli interessi nazionali, è tra la visione americana di una sola potenza egemone (loro) e il risveglio dell'orso russo per una politica multipolare.
Si chiude la fase della speranza USA di essere egemone in quello che pensavano dovesse essere "il nuovo secolo americano". l'illusione di poter essere "gendarmi del mondo" e di poter esportare la loro visione del mondo.
Con l'intervento in Ossezia e Abkhazia la Russia rilancia la sua egemonia sui territori asiatici e caucasici dell'ex URSS, risponde al tentativo USA di impedire che potesse tornare Grande Potenza e rilancia l'idea che non una potenza egmone ma un insieme di potenze al tempo stesso locali e globali debbano essere in continua trattativa per la difesa dei reciproci interessi.
USA, India,Cina, Russia, Iran ognuna ha una sua geopolitica da difendere e imporre.
l'unica assente è l'Europa, a rimorchio degli USA pur non condividendone molte impostatzione e subendone molte imposizioni.
Di fronte alla proclamazione dell'egemonia unipolare americana ed al tentivo di imporla, Putin (ma non solo lui) rispolvera Carl Schmitt ed il mondo "pluriversum" rilanciando anche l'idea che non possa esistere sovranità politica senza sovranità economica.
L'Europa deve trovare il coraggio di agire per la somma dei suoi interessi, per la difesa del proprio spazio geopolitic, per l'affermazione di una sua identità senza porsi costantemene a rimorchio di interessi altrui che, di fatto, la privano della vera sovranità: Il poter decidere in libertà ed autonomia chi appoggiare e quando farlo
avatar
Fast

Messaggi : 5147
Data d'iscrizione : 30.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il ritorno dell'orso.

Messaggio Da Chiara il Mer Ago 27 2008, 12:31

E se l'Europa fosse solo in rodaggio?

(Pensavo che l'orso in questione fossi tu)
avatar
Chiara

Messaggi : 1057
Data d'iscrizione : 21.05.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il ritorno dell'orso.

Messaggio Da Fast il Mer Ago 27 2008, 12:53

L'Europa deve trovare una sua strada autonoma: del resto è il primo tentativo, per quanto ne so, di una unione politica che parte dall'economia e non dalla forza.
Un tentativo indubbiamente meno cruento ma probabilmente molto più lungo. Compito dei movimenti alternativi non di sinistra( e non nostalgicamente reazionri) è quello di lottare affinchè l'Europa trovi la sua via e la sua anima senza revanchismi o veteronazionalismi.
Bisogna scavare molto più a fondo per trovare le radici comuni , più a fondo di quelle giudaico cristiane o demomassoniche.
Sognamo in grande: per una Europa Unita, dei popoli e delle piccole patrie e non dei mercanti e delle multinazionali.
ITALIA/EUROPA/RIVOLUZIONE.
( anche come orso mi ci vedo). Twisted Evil
avatar
Fast

Messaggi : 5147
Data d'iscrizione : 30.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il ritorno dell'orso.

Messaggio Da Liutprando il Mer Ago 27 2008, 12:57

Bisogna ammettere che se una regione di 70.000 abitanti può portare a nuovi equilibri internazionali, le ragioni della diplomazia devono essere molto forti e l'UE non ha ancora un'identità politica.
Meglio accelerare il processo d'integrazione degli Stati Membri perché ormai questi ritardi li pagheremo cari.

Per l'Ossezia mi sono già espresso in altro post.
avatar
Liutprando

Messaggi : 785
Data d'iscrizione : 22.07.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il ritorno dell'orso.

Messaggio Da Liutprando il Mer Ago 27 2008, 12:59

Fast ha scritto:L'Europa deve trovare una sua strada autonoma: del resto è il primo tentativo, per quanto ne so, di una unione politica che parte dall'economia e non dalla forza.
Un tentativo indubbiamente meno cruento ma probabilmente molto più lungo. Compito dei movimenti alternativi non di sinistra( e non nostalgicamente reazionri) è quello di lottare affinchè l'Europa trovi la sua via e la sua anima senza revanchismi o veteronazionalismi.
Bisogna scavare molto più a fondo per trovare le radici comuni , più a fondo di quelle giudaico cristiane o demomassoniche.
Sognamo in grande: per una Europa Unita, dei popoli e delle piccole patrie e non dei mercanti e delle multinazionali.
ITALIA/EUROPA/RIVOLUZIONE.

Bravo fast!
avatar
Liutprando

Messaggi : 785
Data d'iscrizione : 22.07.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il ritorno dell'orso.

Messaggio Da Ospite il Mer Ago 27 2008, 13:10

L'europa ha dimostrato di non contare un cazzo e mai conterà un cazzo.........

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Il ritorno dell'orso.

Messaggio Da catilina il Mer Ago 27 2008, 14:55

io sono dell'opinione che gli scazzi ai confini della russia non rappresentino nulla di grave, solo interperanze tra "fratelli" , magari di padre diverso ma di madre certissima.

non vedo i pericoli presenti 20anni fa sull'asse est/ovest.

l'europa si sta organizzando , non so con quali possibilità, per togliersi dal ruolo di fratello sfigato.
avatar
catilina

Messaggi : 566
Data d'iscrizione : 05.05.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il ritorno dell'orso.

Messaggio Da Fast il Mer Ago 27 2008, 15:07

Chi pensava che dal marasma seguito al crollo dell'URSS potesse seguire un assestamento definitivo , con una Russia "figlia di un Dio minore" e gli USA unici gendarmi del mondo fa bene a ricredersi.
La Russia perguirà le linee geopolitiche che sono sempre state sue sia da zaristi che da stalinisti.
L'Europa dovrà scegliere se accogliere popoli con confini indefiniti ed a rischio per tutelare interessi propri od altrui.
Del resto solo nelle difficoltà si vedono se le unioni sono salde.
avatar
Fast

Messaggi : 5147
Data d'iscrizione : 30.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il ritorno dell'orso.

Messaggio Da Ospite il Mer Ago 27 2008, 17:07

L'importante è che gli stati europei si dividano,l'unione europea si sciolga e forse quando l'italia sarà a terra ci sarà la possibilità di creare sulle ceneri della DDR la (RDI) Repubblica Democratica italiana

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Il ritorno dell'orso.

Messaggio Da Fast il Mer Ago 27 2008, 17:30

Chris. certe idee sono frutto di un ragionamento o il risultato di una mente disordinata?
Se è buona la prima ipotesi ti spiacerebbe argomentarla?
Dammi l'idea di come dovrbbe essere, che tipo di sistema politico, quale sistema economico, come scegliere i dirigenti, che base sociale avere:
Un po di sostanza dopo gli slogan potrebbe convincermi.
avatar
Fast

Messaggi : 5147
Data d'iscrizione : 30.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il ritorno dell'orso.

Messaggio Da Ospite il Mer Ago 27 2008, 17:48

Fast ha scritto:Chris. certe idee sono frutto di un ragionamento o il risultato di una mente disordinata?
Se è buona la prima ipotesi ti spiacerebbe argomentarla?
Dammi l'idea di come dovrbbe essere, che tipo di sistema politico, quale sistema economico, come scegliere i dirigenti, che base sociale avere:
Un po di sostanza dopo gli slogan potrebbe convincermi.


La cosa più importate sarebbe equiparare stipendio minimo a costo della vita.
Statalismo economico con tendenze francesi (protezionista in casa pur avendo scambi commerciali con alcuni partners)

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Il ritorno dell'orso.

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum