La summa politico-filosofica della polenta.

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

La summa politico-filosofica della polenta.

Messaggio Da Cagliostro49 il Gio Lug 31 2008, 21:13

""...mi spiace per i dipendenti a reddito fisso,
mi spiace per chi ha problemi col fine mese,
mi spiace per chi non ce la fà a pagare il mutuo

ma se non ci fosse stato l'euro
avrei tribulato di più a tirarmi fuori dalla m...a Cool

e invece ne sono uscito alla stragrandeeeeeeeeeee ....""


Ecco perchè la sinistra è sinònimo di solidarietà ! Poi ci sorprendiamo che un Peppedrago o un Sarugino identìfichino la destra,il liberismo, il Fascismo,come teorìe vessatorie,violente,egoiste, iperliberiste etc. : ma hanno ragione !

Basta lèggere una perla sìmile,ad òpera del valdostano Paolo, per dover girarsi dall'altra parte..... e votare Diliberto ! Aspetto la secessione,altro che il federalismo. Ma non ne hanno le palle. Sono troppo impegnati a far soldi con la fabbrichetta.

Abbaiate pure ma non rompete i coglioni più di tanto.
avatar
Cagliostro49

Messaggi : 3123
Data d'iscrizione : 07.05.08
Località : CAMPI FLEGREI INGRESSO DELL'ADE

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: La summa politico-filosofica della polenta.

Messaggio Da Fast il Gio Lug 31 2008, 21:48

Se non ci fossero i Paoli che si tirano fuori dalla merda, da soli e senza sussidi, saremmo tutti a livello Romania.
Ogni "fabricchetta" consente a decine di famiglie di avere un reddito.
Non volete i "padroni" votate Diliberto o qualche coglione simile così avrete solo un padrone contro il quale non si discute,, non si scipera, non si protesta.
Se vi pare meglio vedere girare in limousine il capo partito piuttosto che il padroncino scegliete come vi pare.
avatar
Fast

Messaggi : 5147
Data d'iscrizione : 30.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: La summa politico-filosofica della polenta.

Messaggio Da Cagliostro49 il Gio Lug 31 2008, 23:11

Fast ha scritto:Se non ci fossero i Paoli che si tirano fuori dalla merda, da soli e senza sussidi, saremmo tutti a livello Romania.

Ma è anche vero che sono i Paoli,che ci assicùrano il primo posto in Europa nell'evasione fiscale. A nessuno piace stare nella merda ! C'è chi ci nasce e chi ci finisce, chi ha la capacità di risollevarsi e chi no ! Chi non è capace,quindi, lo interniamo o lo buttiamo giù dalla rupe Tarpea ?

Ogni "fabricchetta" consente a decine di famiglie di avere un reddito.
Non volete i "padroni" votate Diliberto o qualche coglione simile così avrete solo un padrone contro il quale non si discute,, non si scipera, non si protesta.
Se vi pare meglio vedere girare in limousine il capo partito piuttosto che il padroncino scegliete come vi pare.

Il plurale è quanto mai improprio e come ti ho sempre ripetuto e sottolineato,la rozza destra dei Paoli non mi appartiene. Ne abbiamo discusso anni fa con intere pagine. Il padrone ùnico ce l'abbiamo già e sta a Francoforte. Strano che non vene siate accorti.
avatar
Cagliostro49

Messaggi : 3123
Data d'iscrizione : 07.05.08
Località : CAMPI FLEGREI INGRESSO DELL'ADE

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: La summa politico-filosofica della polenta.

Messaggio Da reny54 il Ven Ago 01 2008, 02:08

Cagliostro49 ha scritto:Ecco perchè la sinistra è sinònimo di solidarietà ! Peppedrago o un Sarugino hanno ragione ! Abbaiate pure ma non rompete i coglioni più di tanto.
Ad un altro, Cagliostro, direi : " to sorea al salto col culo alto ". Ma so che la tua polemica su questi argomenti è storia vecchia, perciò la considero un' opinione non condivisa.
Che cos' è la sinistra ? Solidale ? Risposte ? SI ? NO ? NI ? MO dai socmel, ma non spariamo pugnette solidali.
Sono stanco e non ho voglia di tasteggiare, ma credo che puoi riporre in un cassetto, la tua massima : " La nobiltà dello schiavo è la ribellione".
Spero acquisti non solo sempre più senso, ma vera coscienza e concretezza per noi polentoni, che intanto potremmo cominciare a ribellarci dal valvassino. Tanto per cominciare. Anche se sono abbastanza realista da non sognare troppo.

reny54

Messaggi : 210
Data d'iscrizione : 10.05.08
Età : 62
Località : VI-PD

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: La summa politico-filosofica della polenta.

Messaggio Da Ospite il Ven Ago 01 2008, 02:28

appoggio il post dell'utente cagliostro49!!!!!!!!!!

con una precisazione: questo tipo di discorso non è nè di destra nè di sinistra.......

e' solo un tentativo patetico di difendere il proprio orticello........

ed è con questa mentalità che affaristi senza scrupoli si sono mangiati l'italia.......

sotto questo punto di vista un d'alema non è per nulla diverso da un nano asfaltato.......

ed un sostenitore di fini non presenta differenze rispetto ad un sostenitore di veltroni......

mai frase fu piu' banale e sbagliata di quella secondo cui gli italiani sono brava gente........

i discorsi di paolo e le repliche di fast ne sono un chiaro esempio........

per moltissimi frequentatori del forum vale soltanto la frase: mors tua vita mea

amen

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: La summa politico-filosofica della polenta.

Messaggio Da Ospite il Ven Ago 01 2008, 09:52

Michael, vai in vacanza?

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: La summa politico-filosofica della polenta.

Messaggio Da Paolo il Ven Ago 01 2008, 10:23

Cagliostro49 ha scritto:""...mi spiace per i dipendenti a reddito fisso,
mi spiace per chi ha problemi col fine mese,
mi spiace per chi non ce la fà a pagare il mutuo

ma se non ci fosse stato l'euro
avrei tribulato di più a tirarmi fuori dalla m...a Cool

e invece ne sono uscito alla stragrandeeeeeeeeeee ....""


Ecco perchè la sinistra è sinònimo di solidarietà ! Poi ci sorprendiamo che un Peppedrago o un Sarugino identìfichino la destra,il liberismo, il Fascismo,come teorìe vessatorie,violente,egoiste, iperliberiste etc. : ma hanno ragione !

Basta lèggere una perla sìmile,ad òpera del valdostano Paolo, per dover girarsi dall'altra parte..... e votare Diliberto ! Aspetto la secessione,altro che il federalismo. Ma non ne hanno le palle. Sono troppo impegnati a far soldi con la fabbrichetta.

Abbaiate pure ma non rompete i coglioni più di tanto.

oh bella ,questo me lo ero perso.
ti ho già risposto di là

e poi scusa ,non eri tu che volevi votare Bertinotti ?
beh è quella la tua parte politica,
si chiama FASCIOSOCIALISMO Twisted Evil
avatar
Paolo

Messaggi : 511
Data d'iscrizione : 30.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: La summa politico-filosofica della polenta.

Messaggio Da Cagliostro49 il Ven Ago 01 2008, 23:03

Valdostano,
non sei una novità,come non lo sono io. Però le etichette che ti rièscono,sono solo quelle adesive che appendi all'albo pretorio del tuo ufficio. Mi sento sempre a disagio con i "cummenda" o con gli aspiranti tali,o di quelli che si fanno il culo, e non perchè li disprezzi,ma perchè apparteniamo a due mondi diversi e vediamo il mondo da due angolazioni diverse. Per fortuna.

Se la Destra rispolverasse la sua ànima sociale,popolare e solidale,i Bertinotti & C. sarèbbero al Museo delle Cere ! E' grazie a quelli come te che la sinistra pròspera in questo Paese ! La "mia Destra" non è egoismo,ma solidarietà. Impara che fu Bismarck,uomo di destra,ad inventare lo Stato Sociale !
avatar
Cagliostro49

Messaggi : 3123
Data d'iscrizione : 07.05.08
Località : CAMPI FLEGREI INGRESSO DELL'ADE

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: La summa politico-filosofica della polenta.

Messaggio Da Cagliostro49 il Ven Ago 01 2008, 23:12

reny54 ha scritto:
Cagliostro49 ha scritto:Ecco perchè la sinistra è sinònimo di solidarietà ! Peppedrago o un Sarugino hanno ragione ! Abbaiate pure ma non rompete i coglioni più di tanto.


Ad un altro, Cagliostro, direi : " to sorea al salto col culo alto ". Ma so che la tua polemica su questi argomenti è storia vecchia, perciò la considero un' opinione non condivisa.

Condividiamo almeno il dissentire. E' già qualcosa...... Very Happy

Che cos' è la sinistra ? Solidale ? Risposte ? SI ? NO ? NI ? MO dai socmel, ma non spariamo pugnette solidali.Sono stanco e non ho voglia di tasteggiare, ma credo che puoi riporre in un cassetto, la tua massima : " La nobiltà dello schiavo è la ribellione".

E perchè mai o sapiente e dotto Renys ? Forse che la ribellione e la dignità del gesto hanno una etichetta politica o forse perchè Nietzche era affetto da disturbi schizoidi ?

Spero acquisti non solo sempre più senso, ma vera coscienza e concretezza per noi polentoni, che intanto potremmo cominciare a ribellarci dal valvassino. Tanto per cominciare. Anche se sono abbastanza realista da non sognare troppo.

Per la verità,ho detto e ripeto che se aveste davvero le palle,scendereste dalla Val Brembana per fare la secessione e non certo per invocare una carnevalata di federalismo che in questo Paese non attecchirà mai. Complimenbti comunque per il realismo. Neutral
avatar
Cagliostro49

Messaggi : 3123
Data d'iscrizione : 07.05.08
Località : CAMPI FLEGREI INGRESSO DELL'ADE

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: La summa politico-filosofica della polenta.

Messaggio Da Paolo il Sab Ago 02 2008, 10:12

Cagliostro49 ha scritto:Valdostano,
non sei una novità,come non lo sono io. Però le etichette che ti rièscono,sono solo quelle adesive che appendi all'albo pretorio del tuo ufficio. Mi sento sempre a disagio con i "cummenda" o con gli aspiranti tali,o di quelli che si fanno il culo, e non perchè li disprezzi,ma perchè apparteniamo a due mondi diversi e vediamo il mondo da due angolazioni diverse. Per fortuna.

Ti sbagli di grosso caglio, non è mia abitudine affibbiare etichette ,
al tuo contrario vedo.
è vero viviamo in due mondi diversi, io in quello reale, nel 2008,
tu sei ancora fermo al bottegaio ,al censo, ai cumenda ,
ma il mondo và avanti,per fortuna.
sisiperfortuna

Se la Destra rispolverasse la sua ànima sociale,popolare e solidale,i Bertinotti & C. sarèbbero al Museo delle Cere ! E' grazie a quelli come te che la sinistra pròspera in questo Paese ! La "mia Destra" non è egoismo,ma solidarietà. Impara che fu Bismarck,uomo di destra,ad inventare lo Stato Sociale !

Bismark ???????
stai parlando di Otto Von Bismark ?
Uno che era considerato un vecchio conservatore già nel 800 , è il tuo modello di destra ?
Vuoi tornare alle caste ed ai padroni delle ferriere ?
Vuoi tornare al "popolo carne da cannone", mentre tu fai il giullare di corte ?
Beh mi spiace il mondo è andato avanti, non sarà mai più così

Un ripassino di storia ,non ti farebbe male ....


Ultima modifica di Paolo il Sab Ago 02 2008, 12:22, modificato 1 volta
avatar
Paolo

Messaggi : 511
Data d'iscrizione : 30.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: La summa politico-filosofica della polenta.

Messaggio Da aladino il Sab Ago 02 2008, 11:58

E se la solidarieta' ( e/o altrusimo) fosse il non dover costringere gli altri ad aiutarci?
Ed educare i giovani in proposito...........

aladino

Messaggi : 3589
Data d'iscrizione : 05.05.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: La summa politico-filosofica della polenta.

Messaggio Da Cagliostro49 il Sab Ago 02 2008, 14:04

Bismarck fu un precursore ( di destra ) in relazione al sècolo di cui si parla. La Storia,caro valdostano,non è un listino prezzi che si vàluta in base alla moneta corrente.

La storia va letta e interpretata come mònito e capìta come insegnamento, ma sempre nel quadro temporale cui si riferisce. Anche Federico II di Svevia,uno dei sovrani più illuminati del Meridione, letto con la tua òttica mìope,sarebbe un bàrbaro dittatore.
avatar
Cagliostro49

Messaggi : 3123
Data d'iscrizione : 07.05.08
Località : CAMPI FLEGREI INGRESSO DELL'ADE

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: La summa politico-filosofica della polenta.

Messaggio Da Cagliostro49 il Sab Ago 02 2008, 14:05

aladino ha scritto:E se la solidarieta' ( e/o altrusimo) fosse il non dover costringere gli altri ad aiutarci?
Ed educare i giovani in proposito...........

Oberst nonno Aladinen,
che fai,ti metti a fare il gesuita pure tu ? Crying or Very sad Rolling Eyes Cool
avatar
Cagliostro49

Messaggi : 3123
Data d'iscrizione : 07.05.08
Località : CAMPI FLEGREI INGRESSO DELL'ADE

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: La summa politico-filosofica della polenta.

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum