Gi-otto: il cerchio sulla testa (o alla testa?)

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Gi-otto: il cerchio sulla testa (o alla testa?)

Messaggio Da Mario Giardini il Ven Lug 11 2008, 19:27

Il Cav, insieme ai suoi colleghi, l’ha fatta ancora una volta fuori dal vaso, in quel di Hokkaido.

Il vaso ambientale, voglio dire. Ha sottoscritto una dichiarazione che impegna tutti a ridurre del 50% le emissioni di CO2 entro il 2050 (rispetto a quale livello non è dato sapere, ma se è il livello di riferimento di Kyoto sono le emissioni del 1990, se ricordo bene). Ora. Dal gennaio di quest’anno, fino al 2012, i firmatari di Kyoto si sono impegnati a ridurre le emissioni di percentuali variabili fra -8% e 10%. Noi italiani ci distinguiamo sempre: abbiamo promesso il massimo: il 10%. E fatto un c..o. Infatti le nostre emissioni sono aumentate del 10% dalla firma del trattato.

Ma il problema non è questo. Il problema è: quanto costa mettere in pratica Kyoto? 1200 miliardi di dollari all’anno, cioè 800 miliardi di euro. Nel 2020, se fossero state prese tutte le misure necessarie, sarebbero stati spesi 9600 miliardi di euro, per abbattere le emissioni di CO2, con lo scopo di diminuire l’aumento della temperatura del pianeta. Di quanto? Di 2 decimi di grado. Sì: proprio così. Vi faccio presente che 800 miliardi di euro sono l’intero bilancio dello stato per il 2008. Due decimi di grado di riduzione dopo 12 anni di spese folli. Non ho parole.

Se tanto mi dà tanto, per ridurre le emissioni del 50% , io calcolo (per difetto) che la spesa annuale salirebbe da 800 miliardi di euro a circa 4000 miliardi. (Il debito italiano è 1641, notizia di oggi).

All’anno. In 42 anni (dal 2008 al 2050) si spenderebbero dunque: 9600 + 30x4000 = 129.600 miliardi di euro. Poiché il PIL italiano è circa 1600, si spenderebbe l’equivalente di circa 80 anni di PIL.

E il risultato che si otterrebbe è di ridurre la temperatura del pianeta di circa 1 grado. Calcolo sbagliato, ma lasciamo perdere altrimenti il discorso si complica eccessivamente.

Ah. Ultima perla: i paesi cosiddetti emergenti (Cina, India, Brasile) cioè quelli che inquinano di più di tutti quelli del G8 messi insieme, non solo non hanno firmato Kyoto (non sono mica scemi come noi), non solo non si sognano di abbassare il proprio inquinamento (non sono mica scemi come noi), ma chiedono al G8 di ridurre le emissioni del 90%. Né di meno né di più: novanta per cento.

Una presa per il culo cosmica.

Tutto questo si commenta da solo. E’ ovvio che nessuno mai spenderà quelle cifre. Ma il solo fatto che quei otto giovanotti abbiano trovato il tempo per mettere la firma sotto una strunzata di questo tipo mi fa venire l’orticaria. Ma non potevano andare a geishe invece di cazzeggiare in questo modo?

Capisco che per il politico l’aureola intorno alla testa equivale a voti sonanti. Ma i ragazzi si sono sbagliati: giotto gli ha messo il cerchio alla testa, stavolta, non un’aureola.
avatar
Mario Giardini

Messaggi : 493
Data d'iscrizione : 02.05.08

Vedi il profilo dell'utente http://nullius.myblog.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gi-otto: il cerchio sulla testa (o alla testa?)

Messaggio Da Fast il Ven Lug 11 2008, 19:32

Speriamo di continuare a firmare tanto e di non fare nulla.
avatar
Fast

Messaggi : 5147
Data d'iscrizione : 30.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gi-otto: il cerchio sulla testa (o alla testa?)

Messaggio Da Cagliostro49 il Mer Lug 16 2008, 02:06

Perchè,la banda che intona O SOLE MIO in un consesso internazionale ti pare poco ? Very Happy
avatar
Cagliostro49

Messaggi : 3123
Data d'iscrizione : 07.05.08
Località : CAMPI FLEGREI INGRESSO DELL'ADE

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gi-otto: il cerchio sulla testa (o alla testa?)

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum