Eluana

Pagina 1 di 3 1, 2, 3  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Eluana

Messaggio Da Fast il Mer Lug 09 2008, 19:44

Dopo la sentenza che consente la sospensione dell'accanimento terapeutico su Eluana , ancora una volta la Chiesa parla di Eutanasia.
Eluana: 16 anni in coma assistito.
Una vuta non vita che lei non avrebbe voluto dice il padre.
Perchè la Chiesa non considera che è solo la volontà degli uomini che la ha tenuta in vita?
La volontà di Dio, senza macchine, ne avrebbe permesso la morte da anni.
avatar
Fast

Messaggi : 5147
Data d'iscrizione : 30.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

punto 1

Messaggio Da Michele DBE il Mer Lug 09 2008, 20:20

Costituzione della Repubblica

PARTE I

Diritti e doveri dei
cittadini.

TITOLO II

Rapporti
etico-sociali.

Art. 32

La Repubblica tutela la salute come fondamentale diritto dell'individuo e interesse della collettività, e garantisce cure gratuite agli indigenti.
Nessuno può essere obbligato a un determinato trattamento sanitario se non per disposizione di legge. La legge non può in nessun caso violare i limiti imposti dal rispetto della persona umana.


avatar
Michele DBE

Messaggi : 918
Data d'iscrizione : 30.04.08
Età : 44
Località : Reggio Emilia

Vedi il profilo dell'utente http://michael73.altervista.org/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Eluana

Messaggio Da Cagliostro49 il Mer Lug 09 2008, 20:56

Non vorrei èssere nei panni di quel padre che rivèndica il diritto e la libertà di sopprimere una figlia...........qualcuno dirà che è già sopressa,ma non so fino a che punto è vero.

Insomma,mi inchino al mistero e non riesco ad immedesimarmi. Cosa farei io,cosa fareste voi,non invidio le certezze altrui.
avatar
Cagliostro49

Messaggi : 3123
Data d'iscrizione : 07.05.08
Località : CAMPI FLEGREI INGRESSO DELL'ADE

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Eluana

Messaggio Da Fast il Mer Lug 09 2008, 21:11

Non sopprime nulla Cagliostro, permette alla natura di fare il suo corso. Solo l'Hibris dell'uomo la ha mantenuta in vita. E poi se Dio vuole faccia un miracolo.
avatar
Fast

Messaggi : 5147
Data d'iscrizione : 30.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Eluana

Messaggio Da gbg il Mer Lug 09 2008, 21:17

E' stata una sentenza importante.
Ora ci scrivo un pezzo.
avatar
gbg
Admin

Messaggi : 911
Data d'iscrizione : 29.04.08

Vedi il profilo dell'utente http://giordanobrunoguerri.tribunalibera.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Eluana

Messaggio Da Fast il Mer Lug 09 2008, 21:23

Mi pare più importante di tante altre fesserioe settimanali.
Esiste il diritto alla vita, ma anche alla dignità della vita: e della morte.
avatar
Fast

Messaggi : 5147
Data d'iscrizione : 30.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Eluana

Messaggio Da Tolly il Mer Lug 09 2008, 22:05

Come disse un vecjo, la morte è quel momento che dà un senso alla vita.

Fin dove si può spingere l' uomo ? Quali sono i confini ? E lo Stato fin dove si può spingere prima che il confine con il privato sia definitivamente superato ?

Mi interrogo sul concetto di libertà nei casi limite, e se da una parte concordo con Fast, da un altra parte sento confusione.
avatar
Tolly

Messaggi : 1119
Data d'iscrizione : 06.05.08
Località : Italia

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Eluana

Messaggio Da Ishtar il Mer Lug 09 2008, 23:00

esiste il diritto alla vita anche dei familiari che assistono quotidianamente persone gravemente malate. nessuno si ricorda mai di queste persone. gente che si annulla, completamente, nella speranza di dare sollievo e conforto a chi amano. se questo non è amore! lo stato, la chiesa, la collettività, sa solo dire a questi cosa devono fare, eutanasia sì, eutanasia no, e non si fermano mai un attimo a pensare che questi martiri dell'assistenza sono quelli che hanno davvero bisogno di aiuto.
avatar
Ishtar

Messaggi : 1326
Data d'iscrizione : 30.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Eluana

Messaggio Da Chiara il Mer Lug 09 2008, 23:06

Sospesa l'alimentazione. Non era meglio l'eutanasia vera e propria?
avatar
Chiara

Messaggi : 1057
Data d'iscrizione : 21.05.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Eluana

Messaggio Da Ishtar il Mer Lug 09 2008, 23:12

eh sì. è al principio l'errore. pensa a come è morto in pace il Papa. una tracheotomia per respirare. niente alimentazione forzata. si è spento come tutti vorrebbero. i cristiani invece vanno intubati come una lavatrice. poi funzionano talmente bene che o li prendi a mazzate o gli levi il cibo. qui non solo ci siamo dimenticati come si deve vivere, ma anche come si deve morire.
avatar
Ishtar

Messaggi : 1326
Data d'iscrizione : 30.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Eluana

Messaggio Da Mario Giardini il Mer Lug 09 2008, 23:35

Michele DBE ha scritto:
Costituzione della Repubblica

PARTE I

Diritti e doveri dei
cittadini.

TITOLO II

Rapporti
etico-sociali.


Art. 32

La Repubblica tutela la salute come fondamentale diritto dell'individuo e interesse della collettività, e garantisce cure gratuite agli indigenti.
Nessuno può essere obbligato a un determinato trattamento sanitario se non per disposizione di legge. La legge non può in nessun caso violare i limiti imposti dal rispetto della persona umana.



Vorrei solo ricordare che a Terry Schiavo, dopo anni, la legge consentì di staccarla dalla macchina. Terry Schiavo morì. Quindici giorni dopo. Morì di fame. Di fame. Non sono sicuro che ci sia molta dignità, e molta pietà, nel lasciar morire di fame un essere umano, peraltro ridotto nelle condizioni di Terry e di Eluana.
avatar
Mario Giardini

Messaggi : 493
Data d'iscrizione : 02.05.08

Vedi il profilo dell'utente http://nullius.myblog.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Eluana

Messaggio Da zappaterra il Mer Lug 09 2008, 23:36

L'anima volteggia, silenziosa, alcuni la chiamerebbero corpo astrale:
guarda quei gesti di amore, quei volti che in sedici lunghi anni hanno
esaurito anche le lagrime.

L'amore ha un senso, sempre, anche quando rinnova il dolore, quasi lo nutre, ogni giorno e ogni ora per sedici lunghi anni.

Le lacrime e le carezze hanno un senso, ma lasciare l'anima libera e' anch'esso amore.
avatar
zappaterra

Messaggi : 192
Data d'iscrizione : 05.05.08
Età : 58
Località : Montevarchi AR

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Eluana

Messaggio Da Michele DBE il Gio Lug 10 2008, 00:14

Mario Giardini ha scritto:
Michele DBE ha scritto:

i limiti imposti dal rispetto della persona umana.



Vorrei solo ricordare che a Terry Schiavo, dopo anni, la legge consentì di staccarla dalla macchina. Terry Schiavo morì. Quindici giorni dopo.
Morì di fame. Di fame. Non sono sicuro che ci sia molta dignità, e molta pietà, nel lasciar morire di fame un essere umano, peraltro
ridotto nelle condizioni di Terry e di Eluana.

verissimo.
non bisognerebbe accanirsi e basta, nel momento in cui il rispetto delle scelte personali viene violato, si costringe il malato a perdere la dignità, e con lui i suoi familiari.
Non comprendo il meccanismo che permette ad altri di decidere in casi come questo soprattutto se le volontà dell'uomo sono chiare; Terry Schiavo è morta come nessuno mai vorrebbe, e dovrebbe essere di esempio per evitare di infliggere sofferenze.
avatar
Michele DBE

Messaggi : 918
Data d'iscrizione : 30.04.08
Età : 44
Località : Reggio Emilia

Vedi il profilo dell'utente http://michael73.altervista.org/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Eluana

Messaggio Da zorababela il Gio Lug 10 2008, 00:50

mi chiedo quanto quel corpo ora stia soffrendo, quanto e se la mente di Eluana percepisce quel dolore.
mi chiedo soprattutto quanto e come quel corpo soffrirà con l'interruzione dell'alimentazione e quanto e come la mente di Eluana percepirà quel dolore.

qual è il minore dei mali?
quale il limite tra "rispetto" della legge e l'ipocrisia di un metodo - interrompere l'alimentazione - che personalmente definisco una vera pena di morte con accanimento sadico?

ma non esiste: deve essere sempre e comunque un minore dei mali? perché non ci può essere una soluzione perfetta di pietà e compassione preceduta da una comprensione profonda, basata innanzitutto sull'empatia?
empatia per Eluana e per il padre.
fossi padre o madre, rischierei la galera, ma porrei fine a quello strazio, coscientemente e senza remora alcuna.

e intanto lorsignori blaterano: http://www.corriere.it/cronache/08_luglio_09/eluana_stop_alimentazione_reazioni_b1ae4680-4dcf-11dd-8808-00144f02aabc.shtml

comunque un plauso va a Della Vedova, l'unica tenore in un coretto di metaforici eunuchi da cui mi vergogno di essere "rappresentata":

Unica voce fuori dal coro quella di Benedetto Della Vedova, deputato e presidente dei Riformatori Liberali, secondo cui la sentenza
«è giusta perché consente di interrompere, come nella volontà più volte espressa in vita dalla ragazza, un accanimento terapeutico divenuto del tutto inutile e insensato». Si tratta per lui di «una decisione carica di pietà e di umanità. L'accanimento con cui si costringevano i familiari di Eluana a protrarre all'infinito la sua agonia in uno stato vegetativo permanente e irreversibile era il segno del tentativo del tutto innaturale di protrarre non la vita umana, ma un suo materialistico simulacro».
avatar
zorababela

Messaggi : 2740
Data d'iscrizione : 15.05.08
Età : 50

Vedi il profilo dell'utente http://flickr.com/photos/99209337@N00/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Eluana

Messaggio Da Fast il Gio Lug 10 2008, 07:59

Se vi è orgoglio luciferino nel decidere la morte non vi è anche nel decidere la vita?
Una volta assodato che un essere umano smette di vivere per sua propria capacità ma lo fa solo in funzione di macchine non si oltrapassa anche così la volontà di Dio?
avatar
Fast

Messaggi : 5147
Data d'iscrizione : 30.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Eluana

Messaggio Da Mario Giardini il Gio Lug 10 2008, 09:05

Io non nego che l'atteggiamento dei genitori di Eluana sia dettato da pietà e dolore. Non nego che essi vogliano interrompere una vita che non è più vita (almeno secondo i parametri e le conoscenze della vita che noi abbiamo oggi, e non sono nè certi nè molte).
Però nel momento in cui per pietà si decide di interrompere ciò che si considera un'inutile e terribile sofferenza, non ci si può pilatescamente limitare a fermare le macchine. Perché ciò significa un'ulteriore, e brutale, e ingiustificata sofferenza aggiuntiva: morte per fame.
Allora bisognerebbe avere il coraggio di andare sino in fondo: non è, tecnicamente parlando, difficile. Basta un'iniezione, come si fa in Svizzera.
Ma è proprio questa facile soluzione ciò che costituisce il più grande problema: non stai lasciando morire un essere umano, non deleghi alla natura il ruolo di boia, ma lo assumi personalmente.
Tu, o qualcun altro (e guarda caso non è mai il giudice, e neppure il parente), dovrai uccidere quella persona alla quale si è voluto tanto bene.
La tragedia ed il problema etico stanno qui, in questo semplice fatto: a qualcuno tocca il ruolo di assassino, sia pure per pietà e affetto. Altrimenti, si fa come nel caso della Schiavo. Quindici giorni di agonia.
avatar
Mario Giardini

Messaggi : 493
Data d'iscrizione : 02.05.08

Vedi il profilo dell'utente http://nullius.myblog.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Eluana

Messaggio Da Fast il Gio Lug 10 2008, 09:42

Sono d'accordo Comandante, se decisione deve essere sia presa nel modo più indolore per l'essere umano.
Più "Civile" una iniezione che attendere la morte per consunzione.
ma quale orgoglio spinge l'uomo a continuare a mantenere in vita un corpo tramite le macchine e senza nessuna speranza. Non è forse l'altro lato di una stessa medaglia?
l'uomo che vuol farsi Dio?
avatar
Fast

Messaggi : 5147
Data d'iscrizione : 30.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Eluana

Messaggio Da Mario Giardini il Gio Lug 10 2008, 10:57

Fast ha scritto:Sono d'accordo Comandante, se decisione deve essere sia presa nel modo più indolore per l'essere umano.
Più "Civile" una iniezione che attendere la morte per consunzione.
ma quale orgoglio spinge l'uomo a continuare a mantenere in vita un corpo tramite le macchine e senza nessuna speranza. Non è forse l'altro lato di una stessa medaglia?
l'uomo che vuol farsi Dio?
Non è che io abbia gran dimestichezza con Dio. Comunque, a me pare che se la domanda è quella, cioè l'uomo che vuol farsi Dio, allora la domanda si pone sia che tu decida di tenere in vita a forza una persona, sia che tu decida di ucciderla. Questo è un problema che Borges affrontò in uno dei suoi racconti fantastici. Dio decide di redimere l'umanità. Si fa uomo. Tutti credono che l'Uomo che si fece fu quello che rispondeva al nome di Gesù. In realtà decise di essere Giuda. Non il Migliore redimeva l'umanità, ma il Peggiore degli uomini.
avatar
Mario Giardini

Messaggi : 493
Data d'iscrizione : 02.05.08

Vedi il profilo dell'utente http://nullius.myblog.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Eluana

Messaggio Da Fast il Gio Lug 10 2008, 11:04

Se abbiamo scelto di vivere faustianamente scegliendo chi mantenere in vita ed in che modo, allora si sia coerenti anche nello stabilir chi deve morire ed in che modo.
la Chiesa se vuole coerenza, deve dire anche di essere contro trapianti, macchine salvavita, operazioni chirurgiche, medicine etc.etc.
"Che Dio salvi i suoi" come disse un vescovo in altra occasione.
avatar
Fast

Messaggi : 5147
Data d'iscrizione : 30.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Eluana

Messaggio Da Nadir il Gio Lug 10 2008, 12:46

Fast ha scritto:Mi pare più importante di tante altre fesserioe settimanali.
Esiste il diritto alla vita, ma anche alla dignità della vita: e della morte.

Quoto.


--
Nadja Jacur
avatar
Nadir

Messaggi : 907
Data d'iscrizione : 11.06.08

Vedi il profilo dell'utente http://it.geocities.com/nadir_nadir91/Racconti/Indice_racconti.h

Tornare in alto Andare in basso

Re: Eluana

Messaggio Da Tolly il Gio Lug 10 2008, 12:54

Fast e nel caso di un bambino che nasce con malformazioni ma che con il supporto medico potrebbe crescere ?

Qual'e' la differenza allora nell' applicare in questo caso la terapia finale ?
avatar
Tolly

Messaggi : 1119
Data d'iscrizione : 06.05.08
Località : Italia

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Eluana

Messaggio Da Fast il Gio Lug 10 2008, 13:03

Il concetto è proprio questo: se l'uomo interviene per "dare" la vita a chi non avrebbe chance se lasciato alla natura perchè non può dare anche la morte?
E la Chiesa se è contraria perchè non è contraria anche alla medicina nel suo insieme: non stravolge anch'essa l'ordine naturale delle cose?
Mie curiosità.
avatar
Fast

Messaggi : 5147
Data d'iscrizione : 30.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Eluana

Messaggio Da Cagliostro49 il Gio Lug 10 2008, 13:38

Tolly ha scritto:Come disse un vecjo, la morte è quel momento che dà un senso alla vita.

Fin dove si può spingere l' uomo ? Quali sono i confini ? E lo Stato fin dove si può spingere prima che il confine con il privato sia definitivamente superato ?

Mi interrogo sul concetto di libertà nei casi limite, e se da una parte concordo con Fast, da un altra parte sento confusione.

Infatti Tolly,è quello che penso io. Perciò non invidio le certezze in materia. Lo Spartano dice " se Dio vuole faccia il miracolo " ! Ma qui Dio non c'azzecca niente.

Ci rendiamo conto che ci barcameniamo tra la dignità della vita e la qualità della morte,tra una deontologìa mèdica e un'ètica religiosa ? Se fosse nostra figlia,avremmo la stessa sicurezza ?
avatar
Cagliostro49

Messaggi : 3123
Data d'iscrizione : 07.05.08
Località : CAMPI FLEGREI INGRESSO DELL'ADE

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Eluana

Messaggio Da Fast il Gio Lug 10 2008, 13:46

Si.
avatar
Fast

Messaggi : 5147
Data d'iscrizione : 30.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Eluana

Messaggio Da Cagliostro49 il Gio Lug 10 2008, 14:08

Forse anche io. Ma c'è un avverbio che divide Atene da Sparta....e non mi sento affatto penalizzato.
avatar
Cagliostro49

Messaggi : 3123
Data d'iscrizione : 07.05.08
Località : CAMPI FLEGREI INGRESSO DELL'ADE

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Eluana

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 1 di 3 1, 2, 3  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum