Cronaca di un giorno di luglio.

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Cronaca di un giorno di luglio.

Messaggio Da Fast il Mer Lug 09 2008, 10:57

Ricevo e pubblico dal mio inviato in P.zza Navona.
" Sono qui tra i primi per vedere e per sentire. Quando tutto sta per iniziare la piazza non è del tutto piena, non so che cifra daranno gli organizzatori ma da un mio rapido calcolo dovremmo essere poco più di 10/12000.
In maggioranza i presenti sono dell'IDV, tante bandiere delle sezioni di periferia romana, facce di agricoltori, belle facce di popolo che cerca una risposta ai suoi tanti problema. Qui e là bandiere rosse dei vari gruppetti comunisti, ragazzi con faccia da gita, atri che sembrano venuti per vedere da vicino qualche personaggio televisivo.
Onestamente non molto entusiasmo, sarà il caldo, sarà la confusione sui veri perchè della manifestazione, sarà che molti si trovano a stretto contatto con persone con le quali condividono poco se non solo l'avversione per il caimano.
Apre la manifestazione Matteo Stella,non so chi sia, è molto fotogenico ma pare che quasi nessuno sappia chi è. Poi mi dicono che sarebbe un emergente della FGCI , cocco di Veltroni, anche se sentendo come lo attacca non si direbbe.
Poi una girandola di "BIG"(?), Flores D'Arcais,Lidia Ravera, telefonicamente Rita Borsellino,DiPietro: ognuno con le sue belle tesi sulla deriva antidemocratica, sul pericolo P2, su Berlusconi.Niente di nuovo, niente di costruttivo, una bella seri di mini comizi propagandistici.
Finalmente arriva Travaglio, la piazza si scuote, un applauso più convinto degli altri saluta la figura esile, magra, ascetica quasi del grande comunicatore.
E Travaglio non delude, attacca tutto e tutti, Presidente, Veltroni ,PD, tutti servi di Berlusconi.
E poi Grillo, anche lui contro tutto l'ambaradan della sinistra democratica, contro Veltroni, contro Napolitano.
Ma non doveva essere una manifestazione contro Silvio? Mi pare una resa dei conti all'interno dell'opposizione.
Il gran botto finale lo fa la Guzzanti Sabina, attacca il Papa,La Carfagna(rimediando una querela), stravolge le verità su alcuni fatti di cronaca, inventa telefonate: un crescendo di paranoia isterica che arriva a disturbare anche il DiPietro.
Di Pietro che è costretto a dissociarsi pubblicamente, e mentre la gente inizia a sfollare ecco che anche il buon Furio diventa una furia, non nel senso che cambia sesso,: anche lui si dissocia da Travagliio, Grillo, Guzzanti , si associa solo ai rom. Forse anche l'ex dirigente FIAT capisce che meglio stare con gli zingari che con certi compagni.
Poi tutti a casa, stanchi ma infelici, Berlusconi è sempre in Giappone,in Italia fa caldo, la rivoluzione si farà un altro giorno.
Inizia il balletto dei numeri: La questura dice circa 13.000(dato probabile), gli organizzatori partono da 30.000 per arrivare a 100.000.
Se fanno politica come fanno i calcoli il Governo può dormire tranquillo."
avatar
Fast

Messaggi : 5147
Data d'iscrizione : 30.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cronaca di un giorno di luglio.

Messaggio Da Tolly il Mer Lug 09 2008, 11:19

Forse, che gli Italiani hanno ancora una volta dato il loro assenso a questo governo ?
avatar
Tolly

Messaggi : 1119
Data d'iscrizione : 06.05.08
Località : Italia

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cronaca di un giorno di luglio.

Messaggio Da Ospite il Mer Lug 09 2008, 14:09

"sarà che molti si trovano a stretto contatto con persone con le quali condividono poco se non solo l'avversione per il caimano"

questa è la frase chiave

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Cronaca di un giorno di luglio.

Messaggio Da Ospite il Mer Lug 09 2008, 17:58

Fast ha scritto:Ricevo e pubblico dal mio inviato in P.zza Navona.
" Sono qui tra i primi per vedere e per sentire. Quando tutto sta per iniziare la piazza non è del tutto piena, non so che cifra daranno gli organizzatori ma da un mio rapido calcolo dovremmo essere poco più di 10/12000.
In maggioranza i presenti sono dell'IDV, tante bandiere delle sezioni di periferia romana, facce di agricoltori, belle facce di popolo che cerca una risposta ai suoi tanti problema. Qui e là bandiere rosse dei vari gruppetti comunisti, ragazzi con faccia da gita, atri che sembrano venuti per vedere da vicino qualche personaggio televisivo.
Onestamente non molto entusiasmo, sarà il caldo, sarà la confusione sui veri perchè della manifestazione, sarà che molti si trovano a stretto contatto con persone con le quali condividono poco se non solo l'avversione per il caimano.
Apre la manifestazione Matteo Stella,non so chi sia, è molto fotogenico ma pare che quasi nessuno sappia chi è. Poi mi dicono che sarebbe un emergente della FGCI , cocco di Veltroni, anche se sentendo come lo attacca non si direbbe.
Poi una girandola di "BIG"(?), Flores D'Arcais,Lidia Ravera, telefonicamente Rita Borsellino,DiPietro: ognuno con le sue belle tesi sulla deriva antidemocratica, sul pericolo P2, su Berlusconi.Niente di nuovo, niente di costruttivo, una bella seri di mini comizi propagandistici.
Finalmente arriva Travaglio, la piazza si scuote, un applauso più convinto degli altri saluta la figura esile, magra, ascetica quasi del grande comunicatore.
E Travaglio non delude, attacca tutto e tutti, Presidente, Veltroni ,PD, tutti servi di Berlusconi.
E poi Grillo, anche lui contro tutto l'ambaradan della sinistra democratica, contro Veltroni, contro Napolitano.
Ma non doveva essere una manifestazione contro Silvio? Mi pare una resa dei conti all'interno dell'opposizione.
Il gran botto finale lo fa la Guzzanti Sabina, attacca il Papa,La Carfagna(rimediando una querela), stravolge le verità su alcuni fatti di cronaca, inventa telefonate: un crescendo di paranoia isterica che arriva a disturbare anche il DiPietro.
Di Pietro che è costretto a dissociarsi pubblicamente, e mentre la gente inizia a sfollare ecco che anche il buon Furio diventa una furia, non nel senso che cambia sesso,: anche lui si dissocia da Travagliio, Grillo, Guzzanti , si associa solo ai rom. Forse anche l'ex dirigente FIAT capisce che meglio stare con gli zingari che con certi compagni.
Poi tutti a casa, stanchi ma infelici, Berlusconi è sempre in Giappone,in Italia fa caldo, la rivoluzione si farà un altro giorno.
Inizia il balletto dei numeri: La questura dice circa 13.000(dato probabile), gli organizzatori partono da 30.000 per arrivare a 100.000.
Se fanno politica come fanno i calcoli il Governo può dormire tranquillo."


MA quale inviato...ma vai a zappare.
Smettila di darti un tono con le tue "soffiate dal palazzo" e "inviati segreti"
ahahaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Cronaca di un giorno di luglio.

Messaggio Da Cagliostro49 il Mer Lug 09 2008, 18:09

Catecùmeno sabaudo e idiota,
di pomeriggio già in astinenza ? Vai da mammà e mèttiti a piangere,ma lèvati dai coglioni............
avatar
Cagliostro49

Messaggi : 3123
Data d'iscrizione : 07.05.08
Località : CAMPI FLEGREI INGRESSO DELL'ADE

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cronaca di un giorno di luglio.

Messaggio Da Ospite il Mer Lug 09 2008, 18:13

Cagliostro49 ha scritto:Catecùmeno sabaudo e idiota,
di pomeriggio già in astinenza ? Vai da mammà e mèttiti a piangere,ma lèvati dai coglioni............


Taci ....basta far finta di niente...ad un certo punto le tue provocazioni diventano insopportabili.
Tu non rispetti nessuno....vecchio rompicoglioni.
Questo è peggio di Pannella.

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Cronaca di un giorno di luglio.

Messaggio Da Cagliostro49 il Mer Lug 09 2008, 18:14

Ancora qui stai ? Eclìssati,idiota.
avatar
Cagliostro49

Messaggi : 3123
Data d'iscrizione : 07.05.08
Località : CAMPI FLEGREI INGRESSO DELL'ADE

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cronaca di un giorno di luglio.

Messaggio Da Ospite il Mer Lug 09 2008, 18:18

Cagliostro49 ha scritto:Ancora qui stai ? Eclìssati,idiota.


VERGOGNATI....INVECE DI DARE IL BUON ESEMPIO NON FAI ALTRO CHE RENDERTI INSOPPORTABILE.

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Cronaca di un giorno di luglio.

Messaggio Da Fast il Mer Lug 09 2008, 18:33

Chris: ti prudono le emmoroidi?
tu parli con Dio e io non ti dico nulla ed io non posso avere un amico a Roma?
avatar
Fast

Messaggi : 5147
Data d'iscrizione : 30.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cronaca di un giorno di luglio.

Messaggio Da fabio il Mer Lug 09 2008, 19:14

a parte gli eccessi della guzzanti , ap arte quelli di tremaglio e a parte le solite prevedibili cose di grillo , la manifestazione e' riuscita a mandare il messaggio che voleva
visto i filmati TV senza sonoro e si vedono intere famiglie con i bambini, operai , distinti signori
bene o male l'Italia era rappresentata tutta
e togliendo gli ec cessi dipietro qualche punto l'ha sicuramente guadagnato
avatar
fabio

Messaggi : 401
Data d'iscrizione : 16.06.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cronaca di un giorno di luglio.

Messaggio Da Fast il Mer Lug 09 2008, 19:25

Io credo che abbiano il pieno diritto a protestare: ed anche qualche ragione.
ma tutto viene disperso in un calderone di puttanate frutto di rancori individuali.
Non sono credibili perchè non sono propositivi.
Ora passera il Lodo Schifano.
Francamente in un paese serio non ci sarebbe il dubbio che i magistrati agiscano non per giustizia ma per ideologia, in Italia purtroppo il dubbio è grande.
avatar
Fast

Messaggi : 5147
Data d'iscrizione : 30.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cronaca di un giorno di luglio.

Messaggio Da Cagliostro49 il Mer Lug 09 2008, 20:31

Fabio,avrei qualche dubbio sui punti guadagnati dal bracciante molisano con questo tipo di manifestazione circense. Anzi,credo il contrario e non certo per disciplina ideologica,ma per il semplice fatto che si continua a chiamare (eufemisticamente) ECCESSI,quelle che sono state delle sozzerìe di una volgarità inaudita e completamente fuori luogo da parte di una sedicente donna di spettacolo che invece si è consacrata finalmente per quella che è : una bagascia da 50 euro.

Non a caso,gli organizzatori se ne sono distaccati. E non credo sia stato solo questione di fair play istituzionale o opportunismo paraculo. Ha ragione Ferrara : "" aridàtece Nanni...""
avatar
Cagliostro49

Messaggi : 3123
Data d'iscrizione : 07.05.08
Località : CAMPI FLEGREI INGRESSO DELL'ADE

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cronaca di un giorno di luglio.

Messaggio Da fabio il Mer Lug 09 2008, 22:57

aoh, non ho completato il post .....ha guadagnato punti per la classifica di massimo PIRLA!!!!!!
e poi si scusa anche , come se non sapesse prima quello che avrebbero detto
s'e' dissociato????
io penso che la miglior cosa e' un silenzio tombale su lui per il resto delle cazzate che andra' a fare
perche' non esiste alcuna minima attenzione che si possa sprecare per interpretare ,criticare
o quant'altro alla sua direzione.
ma.... mi avevate preso sul serio .... vi pareva una cosa possibile??
avatar
fabio

Messaggi : 401
Data d'iscrizione : 16.06.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cronaca di un giorno di luglio.

Messaggio Da Cagliostro49 il Gio Lug 10 2008, 13:33

Embarassed Embarassed Embarassed
avatar
Cagliostro49

Messaggi : 3123
Data d'iscrizione : 07.05.08
Località : CAMPI FLEGREI INGRESSO DELL'ADE

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cronaca di un giorno di luglio.

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum