Vivere lentamente

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Vivere lentamente

Messaggio Da Fast il Ven Lug 04 2008, 21:39

Non sarebbe meglio recuperare un ritmo più lento della vita?
meno frenesia, meno apprensione.
Siamo sicuri che affrontare anche il lavoro con frenesia nevrotica dia risultati migliori che affrontarlo con serena calma?
avatar
Fast

Messaggi : 5147
Data d'iscrizione : 30.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Vivere lentamente

Messaggio Da Michele DBE il Ven Lug 04 2008, 22:08

sono scappato dieci anni fa da milano per venire a reggio emilia
andamento lento, anzi lentissimo...i primi tempi con ancora la città nel sangue facevo fatica a sopportare la calma con la quale qui si affronta la vita; chi me lo fa fare di correre come un pirla a destra e sinistra per guadagnare pochi secondi di tempo, magari ad un semaforo.
nel lavoro è lo stesso, le cose si fanno con i tempi necessari, senza fretta.
il risultato è migliore, e ci guadagno in salute.
qui ho imparato ad usare il tempo a mio favore
avatar
Michele DBE

Messaggi : 918
Data d'iscrizione : 30.04.08
Età : 44
Località : Reggio Emilia

Vedi il profilo dell'utente http://michael73.altervista.org/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Vivere lentamente

Messaggio Da Mario Giardini il Ven Lug 04 2008, 22:54

Fast ha scritto:Non sarebbe meglio recuperare un ritmo più lento della vita?
meno frenesia, meno apprensione.
Siamo sicuri che affrontare anche il lavoro con frenesia nevrotica dia risultati migliori che affrontarlo con serena calma?
Seneca consigliava di non mettere in lista troppe cose da fare, durante la giornata. Altrimenti, alla fine, com'è naturale, ci si sente insoddisfatti per quel che non si è fatto, invece di esserlo per ciò che si è fatto.
Quando ero in Ericsson, ero l'unico dirigenti che non faceva mai (o quasi) le nove di sera. E la ragione è semplice: se hai bisogno di più di otto ore lavorative, vuol dire che: a) lavori male, sei disorganizzato b) fai troppe cose. Nel primo caso, devi organizzarti. Nel secondo, delegare.
La frenesia è tipica di chi lavora male. In generale, si capisce.
avatar
Mario Giardini

Messaggi : 493
Data d'iscrizione : 02.05.08

Vedi il profilo dell'utente http://nullius.myblog.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Vivere lentamente

Messaggio Da Cagliostro49 il Sab Lug 05 2008, 01:31

La civiltà contadina ha molto da insegnare in mèrito.
avatar
Cagliostro49

Messaggi : 3123
Data d'iscrizione : 07.05.08
Località : CAMPI FLEGREI INGRESSO DELL'ADE

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Vivere lentamente

Messaggio Da gbg il Sab Lug 05 2008, 01:36

Mario Giardini ha scritto:
Fast ha scritto:Non sarebbe meglio recuperare un ritmo più lento della vita?
meno frenesia, meno apprensione.
Siamo sicuri che affrontare anche il lavoro con frenesia nevrotica dia risultati migliori che affrontarlo con serena calma?

Seneca consigliava di non mettere in lista troppe cose da fare, durante la giornata. Altrimenti, alla fine, com'è naturale, ci si sente insoddisfatti per quel che non si è fatto, invece di esserlo per ciò che si è fatto.




Quando ero in Ericsson, ero l'unico dirigenti che non faceva mai (o quasi) le nove di sera. E la ragione è semplice: se hai bisogno di più di otto ore lavorative, vuol dire che: a) lavori male, sei disorganizzato b) fai troppe cose. Nel primo caso, devi organizzarti. Nel secondo, delegare.




La frenesia è tipica di chi lavora male. In generale, si capisce.

Ci sono lavori talmente "slow" in sé, che a farli senza frenesia non si finirebbe mai. Scrivere un libro, per esempio.
(Il che non significa che venga meglio.) affraid
avatar
gbg
Admin

Messaggi : 911
Data d'iscrizione : 29.04.08

Vedi il profilo dell'utente http://giordanobrunoguerri.tribunalibera.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Vivere lentamente

Messaggio Da Cagliostro49 il Sab Lug 05 2008, 01:44

Quanti di voi hanno mai visto un contadino seminare ? Oppure aspettare che cessi la pioggia fumando un toscano sotto il pòrtico ? Io ho avuto il privilegio di vedere addirittura un pastore che si costruiva uno zùfolo col coltellino e se lo mise a suoinare........

In questa gestualità,la fretta non esiste. Si segue il ritmo della Natura senza anticipare nè forzare nè posporre : la legge è univerrsalemnte ponderata.
avatar
Cagliostro49

Messaggi : 3123
Data d'iscrizione : 07.05.08
Località : CAMPI FLEGREI INGRESSO DELL'ADE

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Vivere lentamente

Messaggio Da Fast il Sab Lug 05 2008, 08:44

I comandamenti per vivere con lentezza:

) Svegliarsi 5 minuti prima del solito per farsi la barba, truccarsi o far colazione senza fretta e con un pizzico di allegria.
2) Se siamo in coda nel traffico o alla cassa di un supermercato, evitiamo di arrabbiarci e usiamo questo tempo per programmare mentalmente la serata o per scambiare due chiacchiere con il vicino di carrello.
3) Se entrate in un bar per un caffè:ricordatevi di salutare il barista, gustarvi il caffè e risalutare barista e cassiera al momento dell'uscita(questa regola vale per tutti i negozi, in ufficio e anche in
ascensore)
4) Scrivere sms senza simboli o abbreviazioni, magari iniziando con caro o cara...
5) Quando è possibile, evitiamo di fare due cose contemporaneamente come telefonare e scrivere al computer...se no si rischia di diventare scortesi, imprecisi e approssimativi.
6) Evitiamo di iscrivere noi o i nostri figli ad una scuola o una palestra dall'altra parte della città
7) Non riempire l'agenda della nostra giornata di appuntamenti, anche se piacevoli, impariamo a dire qualche no e ad avere dei momenti di vuoto.
Cool Non correte per forza a fare la spesa, senz'altro la vostra dispensa vi consentirà di cucinare una buona cenetta dal primo al dolce.
9) Anche se potrebbe costare un po' di più, ogni tanto concediamoci una visitina al negozio sottocasa, risparmieremo in tempo e saremo meno stressati.
10) Facciamo una camminata, soli o in compagnia, invece di incolonnarci in auto per raggiungere la solita trattoria fuori porta.
11) La sera leggete i giornali e non continuate a fare zapping davanti alla tv.
12) Evitate qualche viaggio nei week-end o durante i lunghi ponti, ma gustatevi la vostra città, qualunque essa sia.
13) Se avete 15 giorni di ferie, dedicatene 10 alle vacanze e utilizzate i rimanenti come decompressione pre o post vacanza.
14)Smettiamo di continuare a ripetere:"non ho tempo". Il continuare a farlo non ci farà certo sembrare più importanti
avatar
Fast

Messaggi : 5147
Data d'iscrizione : 30.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Vivere lentamente

Messaggio Da malcolm il Sab Lug 05 2008, 09:00

Magari potessimo con delle prescrizioni superare il problema dello stress...
Dalla rivoluzione industriale in avanti la società è caratterizzara dalla mancanza di tempo, dal non avere tempo.
Ora, trovare il tempo, avere il tempo (e quindi la sintonia con se stessi) è impossibile fino a quando si è nel meccanismo produttivo, scolastico, familiare, politico della nostra società e della nostra epoca.
Bisognerebbe chiedere più tempo a tutti, che ci venga dato del tempo.
Ma siccome il tempo è denaro...questa richiesta andrà a vuoto.
Se non il tempo bisogna trovare la gioia.

malcolm

Messaggi : 930
Data d'iscrizione : 18.05.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Vivere lentamente

Messaggio Da fabio il Sab Lug 05 2008, 10:52

passeggiando con un ex-sindaco di un paesino sperduto ai piedi dei Tatra ,ex caporeparto in azienda metalmeccanica,
"prima stavamo bene, c'era il comitato che organizzava la festa per ogni stagione (ufficialmente presente in fabbrica..)
e il sabato e la domenica erano veramente GIORNI DI FESTA. n el nostro piccolo c'era tutto quello che si legge nelle
fiabe : l'orto ,la chiesa ,il sindaco ,il medico , passeggiate per i funghi , pesca delle trote.....la squadra di calcio....E SI AVANZAVA IL TEMPO
... i vecchi non erano un peso ed i bambini erano la benedizione del cielo....
Oggi devi correre per tutto,le feste se ne fanno poche, pochissime, i vecchi speriamo che muoiano in fretta....e che stiano in salute.
I soldi non bastano mai, l'orto ..appena appena, per i funghi non hai piu' tempo ..." camminando siamo arrivati alla mia auto
e l'ho aperta col telecomando ... e lui ha continuato "....questa nuova vita tutta di corsa .. per aprir la macchina col telecomando?..."
avatar
fabio

Messaggi : 401
Data d'iscrizione : 16.06.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Vivere lentamente

Messaggio Da Paolo il Sab Lug 05 2008, 11:12

Giornata tipo :
05.00 Sveglia caffé cacca doccia
05.30 Partenza per la ditta
06.15 giornali ed apertura attività lettura giornali sino alle 06.30 poi primi clienti
12.30 chiusura pranzo in trattoria con lettura giornali
13.45 riapertura attività
19.30 chiusura e macchina (o vespa) fino a casa km 50 circa
20.00 aperitivo al bar
20.15 casa, doccia cena e coccole al piccolo erede
22.00 coccole alla moglie e 23 nanne
la Domenica ed il sabato pomeriggio per riposarmi, ristrutturo casa Crying or Very sad
avatar
Paolo

Messaggi : 511
Data d'iscrizione : 30.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Vivere lentamente

Messaggio Da Ospite il Sab Lug 05 2008, 11:51

Fast ha scritto:Non sarebbe meglio recuperare un ritmo più lento della vita?
meno frenesia, meno apprensione.
Siamo sicuri che affrontare anche il lavoro con frenesia nevrotica dia risultati migliori che affrontarlo con serena calma?

Bè, potresti, per dare il buon esempio, cambiare il tuo nick in "Slow"!

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Vivere lentamente

Messaggio Da Fast il Sab Lug 05 2008, 11:53

Il mio nick non va inteso come "veloce" ma come "digiuno".
Digiuno di ogni forum e delle regole quando lo presi.
avatar
Fast

Messaggi : 5147
Data d'iscrizione : 30.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Vivere lentamente

Messaggio Da Michele DBE il Sab Lug 05 2008, 12:23

fabio ha scritto:passeggiando con un ex-sindaco di un paesino sperduto ai piedi dei Tatra ,ex caporeparto in azienda metalmeccanica,
"prima stavamo bene, c'era il comitato che organizzava la festa per ogni stagione (ufficialmente presente in fabbrica..)
e il sabato e la domenica erano veramente GIORNI DI FESTA. n el nostro piccolo c'era tutto quello che si legge nelle
fiabe : l'orto ,la chiesa ,il sindaco ,il medico , passeggiate per i funghi , pesca delle trote.....la squadra di calcio....E SI AVANZAVA IL TEMPO
... i vecchi non erano un peso ed i bambini erano la benedizione del cielo....
Oggi devi correre per tutto,le feste se ne fanno poche, pochissime, i vecchi speriamo che muoiano in fretta....e che stiano in salute.
I soldi non bastano mai, l'orto ..appena appena, per i funghi non hai piu' tempo ..." camminando siamo arrivati alla mia auto
e l'ho aperta col telecomando ... e lui ha continuato "....questa nuova vita tutta di corsa .. per aprir la macchina col telecomando?..."

e cosa è successo per impedire a queste persone di non organizzare le feste del paese e gestire l'orto?
forse l'avvento della televisione?

secondo me è una questione assolutamente personale, di come ci si vuole gestire; l'orario di lavoro è sempre lo stesso...
avatar
Michele DBE

Messaggi : 918
Data d'iscrizione : 30.04.08
Età : 44
Località : Reggio Emilia

Vedi il profilo dell'utente http://michael73.altervista.org/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Vivere lentamente

Messaggio Da fabio il Sab Lug 05 2008, 15:05

e' successo che sono entrati in europa
e nelle regole del capitalismo
le fabbriche statali sono fallite piu o meno tutte
il lavoro lo devono cercare e fare il bilancio in attivo

prima lo stipendio c'era comunque sempre
avatar
fabio

Messaggi : 401
Data d'iscrizione : 16.06.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Vivere lentamente

Messaggio Da Ospite il Dom Lug 06 2008, 20:02

l'uomo cerca il piu' possibile di schematizzarsela, la vita.
di renderla piu' prevedivile. poi, da solo, si mette una carota davanti al naso e comincia a correre.
ma se gli chiedi "dove stai andando", non lo sa.

non e' la velocita' che conta, ma cosa te ne fai, di quella velocita'.
se usi il tuo tempo bene, la velocita' ti consente di fare un mucchio di cose allo stesso tempo. se lo usi male, la velocita' si trasforma in frenesia e di conseguenza frustrazione.

le persone dovrebbero semplicemente focalizzarsi su cio' che e' essenziale. a quel punto la vita rallenterebbe come per magia.
perche' le cose essenziali non sono piu' di 3. uno e' il lavoro, una e' la figa e probabilmente la terza sono gli affetti. il resto e' un riempitivo.

personalmente vivo a 2 velocita'. lo scazzo assoluto fuori dal lavoro ed una paranoia perfezionista all'interno dell'ambiente lavorativo.

ma fuori la vita procede lenta. mentre mi preparano il panino guardo il culo alle ragazze. mentre sono al semaforo mi scavo il naso. e quando sono annoiato particolarmente mi metto le ciabatte da spiaggia e mi faccio un giro in giardino a qualunque ora del giorno e della notte. la rugiada sulle dita dei piedi mi da un senso di liberta'.

Very Happy

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Vivere lentamente

Messaggio Da Fast il Dom Lug 06 2008, 20:19

Ho sempre avuto la fortuna di fare un lavoro dove la produttività era data da "fatturato vendite". E potevo tranquillamente gestire il tutto tra un aperitivo ed una cena.
Decidendo da solo gli orari ed i tempi del mio lavoro. Grande culo. Twisted Evil
avatar
Fast

Messaggi : 5147
Data d'iscrizione : 30.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Vivere lentamente

Messaggio Da Ospite il Dom Lug 06 2008, 20:49

ma grande culo veramente. Very Happy

stavo pensando che la prossima barriera professionale che voglio rompere e' quella delle vendite.
basta produrre.
voglio sparare cazzate ed essere pagato per farlo.
profumatamente.
poi passo a prendere mara e le fotografo i denti.

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Vivere lentamente

Messaggio Da Fast il Dom Lug 06 2008, 21:00

Sai il venditore è un affabulatore, ha bisogno solo di risultar simpatico.
Poi se il prodotto è una merda lo vende almeno una volta, se è normale fidelizza il clente. se è extra od unico sono i clienti che lo cercano.
avatar
Fast

Messaggi : 5147
Data d'iscrizione : 30.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Vivere lentamente

Messaggio Da Ospite il Dom Lug 06 2008, 21:02

penso che riuscirei a prostituirmi, ormai.
senza batter ciglio.

diro' di piu'. il cliente ha bisogno di essere affabulato.
bisogno fisico intendo.

vendo penne bic alla carfagna.

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Vivere lentamente

Messaggio Da Fast il Dom Lug 06 2008, 21:08

Trattare con il responsabile acquisti di una catena o di un suopermec è come conquistare una figa.
avatar
Fast

Messaggi : 5147
Data d'iscrizione : 30.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Vivere lentamente

Messaggio Da Ospite il Dom Lug 06 2008, 21:13

Fast ha scritto:Trattare con il responsabile acquisti di una catena o di un suopermec è come conquistare una figa.

ok. un altro paio d'anni in logistica e poi via verso nuove avventure.
deciso.

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Vivere lentamente

Messaggio Da Fast il Dom Lug 06 2008, 21:21

Tra l'altro è più divertente dell'ufficio.
Io ho rinunciato a fare il manager per continuare a fare il pirla.
avatar
Fast

Messaggi : 5147
Data d'iscrizione : 30.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Vivere lentamente

Messaggio Da Ospite il Dom Lug 06 2008, 21:36

io sto ancora uscendo dal centro di calcolo Very Happy

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Vivere lentamente

Messaggio Da Mario Giardini il Lun Lug 07 2008, 09:27

Grifo ha scritto:penso che riuscirei a prostituirmi, ormai.
senza batter ciglio.

diro' di piu'. il cliente ha bisogno di essere affabulato.
bisogno fisico intendo.

vendo penne bic alla carfagna.
Se pensi questo, non diventerai mai un buon markettaro. Ma c'è tempo per cambiare idea. Basta incominciare col pensare che, siccome il cliente è quello che paga, è quello che ti fornisce, a fine mese, il tuo stipendio. O il tuo margine. Messa così, come per magia il fesso da aggirare si converte nello smart da conquistare con la dovuta professionalità.
avatar
Mario Giardini

Messaggi : 493
Data d'iscrizione : 02.05.08

Vedi il profilo dell'utente http://nullius.myblog.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Vivere lentamente

Messaggio Da Ospite il Lun Lug 07 2008, 13:16

Mario Giardini ha scritto:
Grifo ha scritto:penso che riuscirei a prostituirmi, ormai.
senza batter ciglio.

diro' di piu'. il cliente ha bisogno di essere affabulato.
bisogno fisico intendo.

vendo penne bic alla carfagna.
Se pensi questo, non diventerai mai un buon markettaro. Ma c'è tempo per cambiare idea. Basta incominciare col pensare che, siccome il cliente è quello che paga, è quello che ti fornisce, a fine mese, il tuo stipendio. O il tuo margine. Messa così, come per magia il fesso da aggirare si converte nello smart da conquistare con la dovuta professionalità.

noted. thanks Very Happy

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Vivere lentamente

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum