La violenza di stato, crimine contro l' Umanità

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

La violenza di stato, crimine contro l' Umanità

Messaggio Da Tolly il Ven Lug 04 2008, 14:52

Leggo oggi dalle pagine del Corriere della Sera la recusatoria dei PM per i fatti del G8 ( è stato un massacro....non vigeva più neppure il codice penale.....) e la storia del ragazzo triestino morto per soffocamento a causa del pestaggio di 4 poliziotti.

Non sento nessuno scrivere e indignarsi, se non le voci solitarie dei parenti delle vittime e dei sopravvissuti, e questa è una gravità senza alcuna giustificazione.
Quando lo Stato abbandona le regole, quando le Forze dell' Ordine smettono di Servire i principi che debbono difendere, cosa diventiamo ? Cosa siamo ?
Senza una Legge rigorosa, senza un intervento duro e riparatorio cosa ci aspettiamo ? Quale cultura trasmettiamo ai nostri figli ? Quanto si deve investire ancora in formazione ?
avatar
Tolly

Messaggi : 1119
Data d'iscrizione : 06.05.08
Località : Italia

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: La violenza di stato, crimine contro l' Umanità

Messaggio Da Ospite il Ven Lug 04 2008, 14:58

Ogni volta che c'è violenza da parte di chi quella violenza dovrebbe combatterla bisogna riflettere. E far pagare a chi sbaglia.
Però attenzione che, nel caso specifico, le dichiarazioni sono del PM che rappresenta l'accusa, poi la parola passerà anche alla difesa che non credo sosterrà la stessa versione dei fatti. Piuttosto, non vorrei che anche in questo caso a pagare fosse l'anello debole della catena.

E comunque si sa che i fatti di cronaca dopo qualche tempo passano di moda per poi ritornare in auge "ciclicamente".

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: La violenza di stato, crimine contro l' Umanità

Messaggio Da Tolly il Ven Lug 04 2008, 15:06

Guarda io sono un garantista di natura, ma quella notte alla Diaz non ci vuole una scienza a capire che la polizia con i carabinieri hanno voluto scaricare un poco di tensione.
93 persone che non si conoscevano di nazionalità diverse tutte quante hanno raccontato la stessa versione dei fatti.
Questo mi lascia pensare che ci sia stata violenza. E i racconti di coloro che hanno vissuto quella notte credimi sono agghiaccianti. Se senti cosa è accaduto poi nella caserma.
avatar
Tolly

Messaggi : 1119
Data d'iscrizione : 06.05.08
Località : Italia

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: La violenza di stato, crimine contro l' Umanità

Messaggio Da Fast il Ven Lug 04 2008, 15:06

credo che i poliziotti debbano essere preparati meglio ad affrontare lo stress derivante dagli scontri di piazza.
Troppo facilmente travalicano il confine tra una ferma repessione e la reazione vendicativa .
E' duro restare per ore sotto gli insulti, il lancio di oggetti, la derisione: vedere i propri compagni cadere sotto i colpi dei contestatori, essere presi a calci, a sputi e sapere di non avere copertura dalla legge .
Ci vogliono uomini con nervi preparati a sopportare la tensione.
avatar
Fast

Messaggi : 5147
Data d'iscrizione : 30.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: La violenza di stato, crimine contro l' Umanità

Messaggio Da Tolly il Ven Lug 04 2008, 15:08

Io vorrei sapere quanto si spende in Italia per la formazione dei poliziotti al rispetto dei diritti umani, e al superamento delle fasi di stress.
avatar
Tolly

Messaggi : 1119
Data d'iscrizione : 06.05.08
Località : Italia

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: La violenza di stato, crimine contro l' Umanità

Messaggio Da Michele DBE il Ven Lug 04 2008, 15:22

hi l'impressione che il quesito di tolly sia un punto sul quale riflettere.
i fatti della diaz, sono stati l'espressione di una vendetta crudele.
al G8 hanno messo Genova a ferro e fuoco, ed i responsabili dovrebbero essre puniti in modo esemplare.
anche i vendicatori dovrebbero subire la stessa sorte.
forze del disordine non ne servono e, quelle che ci sono, dovrebbero essere meglio preparate.
avatar
Michele DBE

Messaggi : 918
Data d'iscrizione : 30.04.08
Età : 43
Località : Reggio Emilia

Vedi il profilo dell'utente http://michael73.altervista.org/

Tornare in alto Andare in basso

Re: La violenza di stato, crimine contro l' Umanità

Messaggio Da Chiara il Ven Lug 04 2008, 15:30

D'accordo con te.
avatar
Chiara

Messaggi : 1057
Data d'iscrizione : 21.05.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: La violenza di stato, crimine contro l' Umanità

Messaggio Da Ospite il Ven Lug 04 2008, 15:31

L'unica mia paura è che alla fine pagheranno ancora i più deboli, da una parte e dall'altra.
Sempre che alla fine, come quasi sempre, non paghi nessuno.

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: La violenza di stato, crimine contro l' Umanità

Messaggio Da Fast il Ven Lug 04 2008, 15:51

Io ho visto i poliziotti sia durante il G8 a Genova che anche in altre azioni.
Purtroppo penso sia nella natura umana il dar sfogo alla proprie tensioni attraverso la violenza .
Durante gli scontri di piazza avviene una cosa al tempo stesso semplice e , a suo modo razionale.
Chi va in piazza con lo scopo di provocare lo scontro sa anche come allontanarsi e difficilmente viene preso: diciamo che in quelle occasioni si vedono i professionisti ed i dillettanti. I professionisti snno come colpire, e quando defilarsi. Il dilettantegeneralmente finisce negli scontri senza sapere come e perchè, cerca di reagire alle cariche ed alle manganellate e finisce regolarmente mazziato ed arrestato.
avatar
Fast

Messaggi : 5147
Data d'iscrizione : 30.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: La violenza di stato, crimine contro l' Umanità

Messaggio Da Michele DBE il Ven Lug 04 2008, 15:55

verissimo.
ricordo quando ero ancora studente (che balla!) e andavo a manifestare a milano, chi dava il via agli scontri si volatilizzava...neanche fosse uno degli agenti (non so se mi sono spiegato)
avatar
Michele DBE

Messaggi : 918
Data d'iscrizione : 30.04.08
Età : 43
Località : Reggio Emilia

Vedi il profilo dell'utente http://michael73.altervista.org/

Tornare in alto Andare in basso

Re: La violenza di stato, crimine contro l' Umanità

Messaggio Da Ospite il Ven Lug 04 2008, 17:43

bravo tolly..............finalmente hai fatto un ottimo post!!!!!!!!!!!!

allora vedi che quando vuoi riesci a scrivere cose intelligenti?

purtroppo ci sono utenti come reset che riescono a dare il peggio di sè anche di fronte all'evidenza.............

ma se escludiamo i suoi messaggi inutili questo è un post di valore..........

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: La violenza di stato, crimine contro l' Umanità

Messaggio Da Ospite il Ven Lug 04 2008, 17:46

stavo pensando..........ad un servo come reset che non avrà mai manifestato una sola volta in piazza in vita sua in quanto cio' sarebbe contronatura per lui che è sempre e comunque a favore del sistema e dalla parte del potere costituito..........augurerei di avere un trattamento tipo scuola diaz o caserma di bolzaneto..........

probabilemente non verrebbe piu' sui forum a scrivere queste minchiate inutili ed insignificanti............

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: La violenza di stato, crimine contro l' Umanità

Messaggio Da Ospite il Ven Lug 04 2008, 18:41

Fast ha scritto:Io ho visto i poliziotti sia durante il G8 a Genova che anche in altre azioni.
Purtroppo penso sia nella natura umana il dar sfogo alla proprie tensioni attraverso la violenza .
Durante gli scontri di piazza avviene una cosa al tempo stesso semplice e , a suo modo razionale.
Chi va in piazza con lo scopo di provocare lo scontro sa anche come allontanarsi e difficilmente viene preso: diciamo che in quelle occasioni si vedono i professionisti ed i dillettanti. I professionisti snno come colpire, e quando defilarsi. Il dilettantegeneralmente finisce negli scontri senza sapere come e perchè, cerca di reagire alle cariche ed alle manganellate e finisce regolarmente mazziato ed arrestato.

Fast, era un po' il mio timore.
I professionisti dello scontro, quelli che hanno provocato tutto (da una parte e dall'altra), non pagheranno.
Qualche pedina, eventualmente, pagherà il conto per tutti.
Questa è la solita giustizia di piazza che interessa a chi vuole per forza trovare un colpevole e non importa che sia quello "giusto", basta averlo individuato.

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: La violenza di stato, crimine contro l' Umanità

Messaggio Da Fast il Ven Lug 04 2008, 19:03

E' anche difficile individuare i colpevoli. Almeno difficile prenderli con le mani nel sacco.
Quando sono avvenuti gli scontri con la morte del pirla si è trattato di scontri tra "elementi da casino"( cioè gente che menarsi allo stadio, in piazza o in discoteca fa lo stesso) e dei poliziotti che non conoscevano neppure le strade che dovevano pattugliare.
Il giorno dopo invece gli scontri erano "scientifici": i dimostranti "professionisti" attaccavano la polizia e poi fuggivano all'interno del corteo che si pariva quasi a coprirli. Così che la polizia menava chi era solo un dimostrante tranquillo e non beccava i veri responsabile.
ma è normale che sia così, in un corteo con migliaia di partecipanti bastano poche decine per far scoppiare il casino.
avatar
Fast

Messaggi : 5147
Data d'iscrizione : 30.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: La violenza di stato, crimine contro l' Umanità

Messaggio Da Tolly il Sab Lug 05 2008, 15:27

La sociologia della piazza è una cosa seria. Chi scende in piazza in determinate occasioni sa a cosa va incontro.
Il problema sono, a mio avviso, gli strumenti vecchi di 40 anni che ancora utilizziamo per gestire certe situazioni.
Ci sta la schiuma, le pallottole di gomma, gli idranti, ci stanno le cariche dispersive, ma soprattutto ci stanno le azioni preventive e di organizzazione.

Io credo, da ciò che posso leggere e sentire che sia mancata la preparazione. Ho sentito di troppi rambo ( sintomatica è la foto del finanziere sopranominato robocop quello che aveva le protezioni tutte esterne e non indossava la divisa ), di troppi ragazzotti e non palestrati e pompati che hanno individuato nei manifestanti le merde da punire.
Dimenticandosi di ogni valore.
Il peggio dello squadrismo: qualcuno teme l' impunità di certa gente, io temo che dopo questo ancora nulla si farà ancora per molto tempo per professionalizzare ulteriormente le forze dell' ordine nell' apprendimento dei valori che devono proteggere. Parlarne a qualche festa ogni tanto, o in campagna elettorale non servirà certo a sensibilizzare gli animi e soprattutto quegli ufficiali che sono indegni della divisa che portano.
avatar
Tolly

Messaggi : 1119
Data d'iscrizione : 06.05.08
Località : Italia

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: La violenza di stato, crimine contro l' Umanità

Messaggio Da Chiara il Sab Lug 05 2008, 15:34

Bisogna rendersi conto che investire nelle forze dell'ordine serve anche a questo. E invece troppo spesso ho sentito gente (di governo anche) stigmatizzare le spese militari.
avatar
Chiara

Messaggi : 1057
Data d'iscrizione : 21.05.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: La violenza di stato, crimine contro l' Umanità

Messaggio Da Ospite il Sab Lug 05 2008, 22:53

Tolly ha scritto:
Senza una Legge rigorosa, senza un intervento duro e riparatorio cosa ci aspettiamo ? Quale cultura trasmettiamo ai nostri figli ? Quanto si deve investire ancora in formazione ?

non abbiamo altra mission, tolly, che bere, mangiare e scopare.
punto.
per questo siamo cosi' dispersi.

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: La violenza di stato, crimine contro l' Umanità

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum