Piccole riforme nel mondo del lavoro.

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Piccole riforme nel mondo del lavoro.

Messaggio Da Tolly il Mar Lug 01 2008, 12:30

Con il vecchio governo, avevano inserito un sistema assurdo per il licenziamento: il protocollo elettronico. Ovvero un dipendente che desiderava interrompere il rapporto di lavoro, doveva andare prima presso un ufficio del patronato, del sindacato o dell' ispettorato del lavoro, iscriversi sul sito del ministero ( quindi avere una mail ), e poi attraverso una procedura abbastanza macchinosa compilare il modulo del licenziamento.

Questo sistema non aveva nulla di tutelante per il lavoratore in quanto se il dipendente lavorava per una società gestita da persone poco di buono, questo entrava in silenzio (spesso accompagnato) compilava dimissioni e fuori, mentre era una disgrazia per le aziende che operano in maniera normale perché spesso accadeva che il dipendente se ne andava non firmava il modulo e aspettava la lettera di licenziamento da impugnare poi ( tanto qualche soldo lo si spunta sempre in camera di conciliazione ) il provvedimento fregandosene se non aveva alcun titolo l' importante era creare il disturbo.

Adesso si è tornati al vecchio sistema delle dimissioni scritte di pugno ( con obbligo di trasmissione etc.etc...) un piccolo passo verso una considerazione del lavoro più aderente alle nuove realtà di mercato.

Secondo voi, secondo la vostra esperienza quali sono i passi necessari per rendere il lavoro davvero un diritto per tutti ?
avatar
Tolly

Messaggi : 1119
Data d'iscrizione : 06.05.08
Località : Italia

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Piccole riforme nel mondo del lavoro.

Messaggio Da Fast il Mar Lug 01 2008, 12:33

Meno male: sai che casini si creavano con la intelligente riforma prodiana,
oltretutto il personale di patronati, sindacati e camere del lavoro non era preparato, i moduli elettronici ancora a giugnodi quest'anno non erano disponibili, i lavoratori non ne sapevano nulla, gli uffici del lavoro meno che meno. E mi limito a riferire quanto mi ha raccontato mia figlia che è consulente del lavoro.
avatar
Fast

Messaggi : 5147
Data d'iscrizione : 30.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Piccole riforme nel mondo del lavoro.

Messaggio Da Michele DBE il Mar Lug 01 2008, 13:34

nonostante fosse macchinoso, penso che avrebbe aiutato ad evitare la preparazione della lettera di licenziamento in bianco al momento dell'assunzione....che è un pessimo ricatto.
avatar
Michele DBE

Messaggi : 918
Data d'iscrizione : 30.04.08
Età : 43
Località : Reggio Emilia

Vedi il profilo dell'utente http://michael73.altervista.org/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Piccole riforme nel mondo del lavoro.

Messaggio Da Fast il Mar Lug 01 2008, 13:36

Michele , io sono nel mondo del lavoro da più di 40 anni. Ti giuro non ho mai conosciuto nessuno che abbia firmato una lettera di dimissioni in bianco. lavoro nero si, ma dimissioni bianche mai.
avatar
Fast

Messaggi : 5147
Data d'iscrizione : 30.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Piccole riforme nel mondo del lavoro.

Messaggio Da Michele DBE il Mar Lug 01 2008, 13:40

purtroppo in zona Emilia Rossa, nei maglifici e bottonifici (nei quali è forte la presenza femminile) le lettere in bianco vengono messe come condizione all'assunzione...vuoi diventare madre fra 1 anno e crearmi problemi?
fai pure, ma firma qui...
avatar
Michele DBE

Messaggi : 918
Data d'iscrizione : 30.04.08
Età : 43
Località : Reggio Emilia

Vedi il profilo dell'utente http://michael73.altervista.org/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Piccole riforme nel mondo del lavoro.

Messaggio Da Tolly il Mar Lug 01 2008, 13:45

Michele, eppure sai che ci sta una giurisprudenza consolidata in tema ?

E' troppo rischioso avere le dimissioni fatte in bianco e i modi per sgamarti ce ne sono mille ma il discorso ritorna sempre all' origine: se il datore di lavoro e' un delinquente non ci sta legge che ti tuteli.
Se è una brava persona non serve a nulla la rigidità ma bastano le norme comuni.

Per quanto poi riguarda i patronati e sindacati per ogni modulo che hanno emesso hanno ottenuto un gettone di rimborso.
avatar
Tolly

Messaggi : 1119
Data d'iscrizione : 06.05.08
Località : Italia

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Piccole riforme nel mondo del lavoro.

Messaggio Da Michele DBE il Mar Lug 01 2008, 14:16

Tolly, sono consapevole della gran quantità di norme e leggi che regolamentano il mondo del lavoro.
Sono d'accordo con te riguardo il fatto che dipende tutto dal livello di delinquenza del datore di lavoro, e sono anche d'accordo sul fatto che possa essere stata una legge per favorire i rimborsi ai sindacati o chi per loro.
Penso però che, almeno nel principio, avesse qualcosa di nuovo.
Penso anche che "l'idea" potesse essere buona e che, se proprio si voleva cambiarla, sarebbe stato il caso di togliere i rimborsi e vedere sul lungo periodo che effetto avrebbe creato.
Anche perchè peggio di così, è difficile andare.
avatar
Michele DBE

Messaggi : 918
Data d'iscrizione : 30.04.08
Età : 43
Località : Reggio Emilia

Vedi il profilo dell'utente http://michael73.altervista.org/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Piccole riforme nel mondo del lavoro.

Messaggio Da Ospite il Mar Lug 01 2008, 14:19

Michele DBE ha scritto:purtroppo in zona Emilia Rossa, nei maglifici e bottonifici (nei quali è forte la presenza femminile) le lettere in bianco vengono messe come condizione all'assunzione...vuoi diventare madre fra 1 anno e crearmi problemi?
fai pure, ma firma qui...

Ma anche nel Biellese è prassi comune...

Ma questo Sacconi non lo sa, lui pensa alla "flexibility" Evil or Very Mad

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Piccole riforme nel mondo del lavoro.

Messaggio Da Tolly il Mar Lug 01 2008, 14:41

Concordo con te Michele, solo che non si può dimenticare un dato importante: non tutti hanno una mail ( ti posso assicurare che è così) perché molti o non hanno un pc o non se lo possono permettere, oppure ancora hanno un pc ma non hanno una connessione.
In azienda dove lavoro io il problema si è risolto facendo inserire una mail al momento dell' assunzione come notizia obbligatoria, e mettendo una postazione a disposizione dei dipendenti.
Ma capisci che questo è un costo che qualcuno dovrebbe affrontare ?
Allora io penso che è necessario e dovuto un controllo serio e ferrato dei datori di lavoro ( anche perché quelli che fanno lavorare male sono i primi a causare il disastro del mercato ) ma per carità di Dio si torni alla semplicità burocratica.
avatar
Tolly

Messaggi : 1119
Data d'iscrizione : 06.05.08
Località : Italia

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Piccole riforme nel mondo del lavoro.

Messaggio Da Fast il Mar Lug 01 2008, 14:51

Io so che la norma appena soppressa era una fesseria.
non impediva assolutamente eventuali prevaricazioni ed costringeva i dipendenti ad uno slalom tra uffici incompetenti.
avatar
Fast

Messaggi : 5147
Data d'iscrizione : 30.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Piccole riforme nel mondo del lavoro.

Messaggio Da Michele DBE il Mar Lug 01 2008, 14:52

parole sante, allora ti giro la domanda:

il governo Berlusconi, sarà in grado di semplificare la burocrazia, anche attraverso l'informatica ? (e qui, di cose che si potrebbero fare, me ne vengono in mente un miliardo)
sarà in grado di ridurre il divario tecnologico?

i datori di lavoro devono essere controllati come si deve, ma non possiamo neanche restare all'età delle tavolette di argilla.
Quale azienda oggi non possiede un pc?
l'e-mail è un documento valido anche legalmente, usiamola meglio...

sicuramente di idee ce ne sono tante, bisogna sceglierle attentamente e supportare ogni decisione con i mezzi necessari (cosa che sembra non voler fare nessun governo)
avatar
Michele DBE

Messaggi : 918
Data d'iscrizione : 30.04.08
Età : 43
Località : Reggio Emilia

Vedi il profilo dell'utente http://michael73.altervista.org/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Piccole riforme nel mondo del lavoro.

Messaggio Da Fast il Mar Lug 01 2008, 14:55

Il problema era anche che ( e parlo di Giugno scorso) tramite E-mail non potevi fare nulla perchè gli uffici non erano attrezzati.
te lo dico con cognizione di causa perchè mia moglie ha lasciato il vecchio lavoro per uno nuovo ed ha dovuto recarsi di persona all'ufficio del lavoro.
avatar
Fast

Messaggi : 5147
Data d'iscrizione : 30.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Piccole riforme nel mondo del lavoro.

Messaggio Da Michele DBE il Mar Lug 01 2008, 15:09

l'assurdo è proprio quello di avviare una nuova procedura senza mettere a disposizione i mezzi necessari, o meglio, senza assicurarsi che la nuova procedura possa essere attuata...
Lo Stato Italiano dovrebbe essere certificato ISO 9000
avatar
Michele DBE

Messaggi : 918
Data d'iscrizione : 30.04.08
Età : 43
Località : Reggio Emilia

Vedi il profilo dell'utente http://michael73.altervista.org/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Piccole riforme nel mondo del lavoro.

Messaggio Da Tolly il Mar Lug 01 2008, 15:43

AHAHAHHAAH lo stato certificato ISO : vedo già gli ispettori della certificazione che si suicidano come i lemmings.
avatar
Tolly

Messaggi : 1119
Data d'iscrizione : 06.05.08
Località : Italia

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Piccole riforme nel mondo del lavoro.

Messaggio Da Ospite il Mar Lug 01 2008, 21:13

Tolly ha scritto:Secondo voi, secondo la vostra esperienza quali sono i passi necessari per rendere il lavoro davvero un diritto per tutti ?

parafrasando il massi direi che il primo passo teorico sarebbe di piantarla di consideralo un diritto ma un dovere sociale.
tutto il resto di conseguenza.

lavorare non e' divertente. e la prova e' che ti danno dei soldi, in cambio.
altrimenti si chiamerebbe "vacanza" e i soldi dovresti darglieli tu.

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Piccole riforme nel mondo del lavoro.

Messaggio Da Tolly il Gio Lug 03 2008, 11:30

Grifo , sei entrato nell' enciclopedia delle citazioni !
avatar
Tolly

Messaggi : 1119
Data d'iscrizione : 06.05.08
Località : Italia

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Piccole riforme nel mondo del lavoro.

Messaggio Da Ospite il Gio Lug 03 2008, 11:37

Le norme si possono modificare in meglio, per renderle più applicabili e più "giuste".
La cancellazione di questa riforma farà tornare fuori le dimissioni in bianco (che come dice Michele non sono poi così poco diffuse, soprattutto per le donne).

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Piccole riforme nel mondo del lavoro.

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum