Una domanda che sembra ovvia

Pagina 1 di 4 1, 2, 3, 4  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Una domanda che sembra ovvia

Messaggio Da gbg il Mar Lug 01 2008, 03:03

ma che non cessa di stupirmi:
se il fumo fa male, l'alcol, allora?
avatar
gbg
Admin

Messaggi : 911
Data d'iscrizione : 29.04.08

Vedi il profilo dell'utente http://giordanobrunoguerri.tribunalibera.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Una domanda che sembra ovvia

Messaggio Da Nazarine il Mar Lug 01 2008, 03:05

fa mele Wink
avatar
Nazarine

Messaggi : 3148
Data d'iscrizione : 30.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Una domanda che sembra ovvia

Messaggio Da Ospite il Mar Lug 01 2008, 03:05

la sigaretta non altera la psiche mentre l'acool si.

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Una domanda che sembra ovvia

Messaggio Da Ospite il Mar Lug 01 2008, 03:16

chrissy chrissy............ Very Happy

l'alcol non impesta l'ambiente di quell'acre odore che si poteva una volta gustare alla stazione, in sala d'aspetto, e ora solo in pochi (civili) aeroporti del giorno d'oggi.

poi non c'e' l'alcolismo passivo.

insomma, ci piace la discrezione. w la cirrosi, abbasso il tumore.

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Una domanda che sembra ovvia

Messaggio Da Nazarine il Mar Lug 01 2008, 03:23

l'alcool se ben dosato ti da quel pizzico di allegriia e leggerezza che non fa male nè a te nè agli altri ma anzi spesso permette di passare una serata con brio. La sigaretta manda in bestia sia il corpo che la mente senza portare nessun beneficio a chi ti sta accanto. preferisco il bicchieruzzo di vino centellinato sorsetto dopo sorsetto
avatar
Nazarine

Messaggi : 3148
Data d'iscrizione : 30.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Una domanda che sembra ovvia

Messaggio Da Ospite il Mar Lug 01 2008, 03:23

Una cosa di buono l'hanno comunque entrambi... evitano la tristezza di diventare dei vecchi rincoglioniti!

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Una domanda che sembra ovvia

Messaggio Da Nazarine il Mar Lug 01 2008, 03:28

mai visto un vecchio rincoglionito ubriacone, affumicato e soprattutto triste? Non c'è una regola purtroppo, tutto può far male di sicuro a far peggio è la vita, dal suo epilogo, comunque ci si comporti, nessuno scappa, per fortuna
avatar
Nazarine

Messaggi : 3148
Data d'iscrizione : 30.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Una domanda che sembra ovvia

Messaggio Da Ospite il Mar Lug 01 2008, 03:31

Nazarine ha scritto:mai visto un vecchio rincoglionito ubriacone, affumicato e soprattutto triste? Non c'è una regola purtroppo, tutto può far male di sicuro a far peggio è la vita, dal suo epilogo, comunque ci si comporti, nessuno scappa, per fortuna

Non ha bevuto nè fumato abbastanza... bisogna avere costanza ed impegnarsi se si vuole ottenere qualcosa!

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Una domanda che sembra ovvia

Messaggio Da Nazarine il Mar Lug 01 2008, 03:32

sacrosanto
avatar
Nazarine

Messaggi : 3148
Data d'iscrizione : 30.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Una domanda che sembra ovvia

Messaggio Da tella il Mar Lug 01 2008, 08:50

Friedrich Hielscher ha scritto:Una cosa di buono l'hanno comunque entrambi... evitano la tristezza di diventare dei vecchi rincoglioniti!

perche' si muore giovani di cancro ai polmoni o di cirrosi?

tutte le cose, con moderazione, non fanno male.

ma quanti hanno la capacità di fermarsi?
poi alcool e fumo danno comunque una sorta di assuefazione, e quindi non lasciano liberi. cio' e' male
per me e' meglio un vecchio rincoglionito libero che un vecchio rincoglionito con cirrosi, tumore ai polmoni e che spende la pensione in vino rosso e sigarette

saddavede'
avatar
tella

Messaggi : 46
Data d'iscrizione : 05.06.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Una domanda che sembra ovvia

Messaggio Da malcolm il Mar Lug 01 2008, 09:39

Purtroppo devo ricorrere a delle citazioni (però a memoria).
Nietzsche nè fumava nè beveva ed era contrario a qualsiai tipo di narcotici.
"Mi basta l'acqua" - diceva. Cioè già l'acqua gli dava l'ebbrezza.
Il vino rende cupi - diceva anche.
Io penso nello stesso modo.
Il fumo è una dipendenza - io fumavo da quando avevo 18 anni, ma ho smesso 6 mesi fa circa per una questione economica, non di salute. Se non si fuma - dice quancuno - viene l'ansia e bisogna curarsela. A me però non è venuta. Anche oggi, soprattutto quando non ho da fare niente, mi viene da fumare, ma dopo qulche secondo passa.
Il vino bevuto a pranzo, dopo mi incupisce fino alle 17circa. Però se lo bevo in compagnia non mi dà quell'effetto.

malcolm

Messaggi : 930
Data d'iscrizione : 18.05.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Una domanda che sembra ovvia

Messaggio Da mi il Mar Lug 01 2008, 10:50

Non bevo, mi piaceva bagnare le labbra di grappa, un tempo, ma era amore e non per l'alcol; ho sorseggiato del rum, ma caldo, un goccio in un mare di tè bollente davanti al camino, le volte le posso contare e le ricordo. Mai una sbornia, nemmeno lieve alterazione. Trovavo così limitati gli amici del mio fidanzato e il mio fidanzato che se non bevevano non si divertivano, che assoccio alcol e droga alla stupidità.

L'alcol fa male. E tanto. Saprattutto al corpo, al cervello e alla mente dei giovani, quasi bambini. Che crescono con l'idea di dover trovare sempre una sponda a cui reggersi. Al di fuori di loro. Per mollare.

Fanno male anche le sigarette.
Eppure. Accidenti se invidio chi fuma, chi ha nella sigaretta la certezza di uno sfogo, un modo sicuro per rilassarsi, pensare a sé, staccare da tutto o concentrarsi al massimo. Cavoli.
Eppure. Proprio ieri – giornata di riflessioni allegre, lo confesso – pensando a mio padre, alle sue venti sigarette al giorno per almeno quarantacinque anni ho tremato. Cazzo, e qui ci vuole, ho paura. Perché è dato certo che il fumo faccia male.

Come l'acol. Ma la differenza sta nella quantità. Nella possibilità che si ha con l'alcol di dire che poco, se è vino, fa addirittura bene. Con le sigarette no.
avatar
mi

Messaggi : 63
Data d'iscrizione : 30.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Una domanda che sembra ovvia

Messaggio Da Fast il Mar Lug 01 2008, 10:56

Tutto "fa male". Ogni sostanza che ingeriamo, cibo compreso , fa male.
Dipende da quantità , e predisposizione.
avatar
Fast

Messaggi : 5147
Data d'iscrizione : 30.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Una domanda che sembra ovvia

Messaggio Da Michele DBE il Mar Lug 01 2008, 11:12

ritengo l'alcool una vera catastrofe, ancora più della nicotina.
l'alcool sfascia famiglie, distrugge l'individuo.
l'esempio che diamo ai nostri figli riguardo l'alcool attraverso i media è scandaloso, inventano anche bevande tipo bacardi breeze fatte con i fondi dei fondi dei fondi...
dovrebbero impedire la pubblicità di ogni tipo di alcolico, come fanno con le sigarette.
avatar
Michele DBE

Messaggi : 918
Data d'iscrizione : 30.04.08
Età : 44
Località : Reggio Emilia

Vedi il profilo dell'utente http://michael73.altervista.org/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Una domanda che sembra ovvia

Messaggio Da Fast il Mar Lug 01 2008, 11:30

Non sarebbe meglio dire "L'abuso dell'alcool" fa male?
L'esempio ai nostri figli lo diamo noi: io ho due figli che non bevono alcool se non una coppa a capodanno. eppure in casa vi sono liquori, spesso beviamo vino a tavola, ed altrettanto spesso succhi di frutta.
una corretta informazione senza demonizzazione, dare l'esempio di un uso moderato nel momento giusto, mi pare il metodo migliore.
avatar
Fast

Messaggi : 5147
Data d'iscrizione : 30.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Una domanda che sembra ovvia

Messaggio Da Ishtar il Mar Lug 01 2008, 12:12

Mia nonna fumava 3 pacchetti di sigarette al giorno. Non l'ho mai vista comprare un pacchetto, o due, comprava direttamente una stecca. Tra le marche che adorava ricordo le Kent. Aveva mani bellissime e affusolate e quando fumava ipnotizzava. Amava anche gli alcolici. Vino, liquori, elisir digestivi. Le ciliegie sotto spirito, che lei diceva essere del colore degli occhi del nonno. Quando avevo mal di denti mi versava due dita di vino e mi diceva di tenerlo un po' in bocca. E' un rimedio che ancora uso.
Non ho mai fumato. In realtà comprai un pacchetto di Kent per imitarla, ma poprio non mi piaceva fumare. Mi piace però la compagnia del fumo di pipa. In un paio di occasioni, mio fratello, tentando di smettere, decise di passare per la pipa, tabacchi aromatici, gradevolissimi. E respirando quel fumo mi versavo un goccetto di liquore o grappa. Da qualche anno sono una vera estimatrice di vini e grappe. Non sono un'esperta, ma adoro andare in giro per cantine, a chiacchierare ed assaggiare. Una volta, con mia madre, non trovavamo più la strada di casa sulle colline del passito, forse perché ne avevamo assaggiato troppo e le stradine sembravano tutte uguali.

avatar
Ishtar

Messaggi : 1326
Data d'iscrizione : 30.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Una domanda che sembra ovvia

Messaggio Da Tolly il Mar Lug 01 2008, 12:20

Ma bacco tabacco e venere non erano delle virtù ?
avatar
Tolly

Messaggi : 1119
Data d'iscrizione : 06.05.08
Località : Italia

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Una domanda che sembra ovvia

Messaggio Da Fast il Mar Lug 01 2008, 12:30

Quando le probabilità di vita erano di 50 anni nessuno si creava il problema di cosa sarebbe morto. Si sapeva che solo lo aguardo benevolo degli dei consentiva a pochi di arrivare ad età venerande.
Ora che la vita è più lunga la morte fa più paura.
E si vuole vivere a lungo, e si vuole vivere a lungo e senza problemi di vecchiaia.
La ricerca ossessiva di evitare morte e malattia sono ormai una nuova forma di nevrosi.
avatar
Fast

Messaggi : 5147
Data d'iscrizione : 30.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Una domanda che sembra ovvia

Messaggio Da zorababela il Mar Lug 01 2008, 13:04

rilancio e chiedo secondo voi quanto e fino a che punto influiscono gli esempi familiari.
padre e madre fumatori, io idem, mio fratello decisamente talebano sul fumo.

padre forte bevitore, non alcolista, ma ci dava decisamente dentro.
mamma astemia.
a me piace ogni tipo di vino e superalcolico, ad eccezione di grappa, barbera e whisky (quelli che prediligeva mio padre) il cui odore mi provoca addirittura un senso di nausea.
mio fratello ogni tanto vino ai pasti e che mi risulti non beve superalcolici.
avatar
zorababela

Messaggi : 2740
Data d'iscrizione : 15.05.08
Età : 50

Vedi il profilo dell'utente http://flickr.com/photos/99209337@N00/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Una domanda che sembra ovvia

Messaggio Da fabio il Mar Lug 01 2008, 13:26

be' dobbiamo dire che negli anni passati, dal 60 in poi , nei film -telefilm...., si festeggiava con vino whiski e fumavano tutti come disperati e penso che anche con quegli esempi per imitazione abbiamo cominciato a ritenerla una cosa normale o dovuta, poi con la crescita economica e' diventata
tutta una festa. a casa mia il vino si beveva a Natale e ....una bottiglia di barbera quando uno era ammalato.... per i bambini con la febbre si andava a comprare un 'aranciata spellegrino che durava 3 giorni.... io ho fumato qualche sigaretta ..ma giocavo a calcio
e anche se ho assaggiato qualche buona malboro circa 30 anni fa poi non ho piu' fumato. per gli alcolici e' vero che sento piu' dipendenza pero' si puo resistere inoltre bere per bere mai, solo se c'e' una motivazione (un aperitivo con qualcuno , un goccio a tavola
...) Purtroppo ho allenato una squadra di calcio dell'oratorio ultimamaente (di 21-25 anni) e a tavola prima di sederci , solo perche' eravamo arrivati alla trattoria, un bel bicchiere pieno cadauno andava; la media era un paio di bottiglie a cranio.
negli spogliatoi se dicevo che volevo una squadra "spumeggiante" .. cercavano le bottiglie....
il sabato sera rientravano sbronzi alle 4.00 della domenica mattina e alle 10.00 andavano in campo sperando che gli avversari avessero bevuto di piu'...
dobbiamo considerare che siamo una nazione di forti produttori ... e ci sono degli ottimi vini , martini , campari ... e chi li consuma tutti .... per il lato economico ci iscriviamo ad un partito politico e seguiamo le convention , associazioni varie industriali ,sindacali .
bei tempi quando sipotevano dare preferenze alle elezioni .. non perdevo una cena.dei candidati .. perche' dovevo scegliere il migliore..(.. vino e aperitivo naturalmente)
comunque sono d'accordo che tutto con moderazione fa bene se di buona qualita'
avatar
fabio

Messaggi : 401
Data d'iscrizione : 16.06.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Una domanda che sembra ovvia

Messaggio Da Michele DBE il Mar Lug 01 2008, 13:36

Fast ha scritto:Non sarebbe meglio dire "L'abuso dell'alcool" fa male?
L'esempio ai nostri figli lo diamo noi: io ho due figli che non bevono alcool se non una coppa a capodanno. eppure in casa vi sono liquori, spesso beviamo vino a tavola, ed altrettanto spesso succhi di frutta.
una corretta informazione senza demonizzazione, dare l'esempio di un uso moderato nel momento giusto, mi pare il metodo migliore.

...e sono d'accordo...ma io e te non siamo la popolazione...non tutti hanno la voglia di educare i propri figli (anche nel bere)...molti se ne fregano e lasciano che i bambini si arrangino.
a mia figlia più grande preferisco farle assaggiare un buon bicchiere di vino piuttosto che vederla bere la schifezza pubblicizzata al momento
avatar
Michele DBE

Messaggi : 918
Data d'iscrizione : 30.04.08
Età : 44
Località : Reggio Emilia

Vedi il profilo dell'utente http://michael73.altervista.org/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Una domanda che sembra ovvia

Messaggio Da Ospite il Mar Lug 01 2008, 14:17

gbg ha scritto:ma che non cessa di stupirmi:
se il fumo fa male, l'alcol, allora?

Aggiungerei: se la marijuana fa male, l'alcol fa bene ? Mad

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

leggermente OT

Messaggio Da Michele DBE il Mar Lug 01 2008, 14:25

sarugia ha scritto:
gbg ha scritto:ma che non cessa di stupirmi:
se il fumo fa male, l'alcol, allora?

Aggiungerei: se la marijuana fa male, l'alcol fa bene ? Mad

dovrebbero legalizzare la marijuana al posto di vendere vino al metanolo nei supermercati.
tra alcool e marijuana, è decisamente più dannoso il secondo...e non venite a dirmi che è il primo passo verso l'eroina perchè mi metto a ridere
avatar
Michele DBE

Messaggi : 918
Data d'iscrizione : 30.04.08
Età : 44
Località : Reggio Emilia

Vedi il profilo dell'utente http://michael73.altervista.org/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Una domanda che sembra ovvia

Messaggio Da Nadir il Mar Lug 01 2008, 17:59

Dipende dalle quantita' d'alcool che assumi.
In dosi contenute pare sia perfino utile con l'arteriosclerosi.
Claro che una cosa e' bere un bicchierino la sera, un'altra spappolarsi il fegato sgarragellanodsi sgnappa.

Il fumo, al contrario, e' comunque dannoso per la salute.

--
Nadja Jacur
avatar
Nadir

Messaggi : 907
Data d'iscrizione : 11.06.08

Vedi il profilo dell'utente http://it.geocities.com/nadir_nadir91/Racconti/Indice_racconti.h

Tornare in alto Andare in basso

Re: Una domanda che sembra ovvia

Messaggio Da Fast il Mar Lug 01 2008, 18:12

esiste una differenza fondamentale: il vino ( quello buono s'intende) e l'alcool in generale possono essere assunti anche in quantità che non portano a nessuno "sballo".
la marjuana od ogni altro tipo di droga DEVONO darti lo sballo altrimenti è inutile prenderle. Se posso farmi un Cognac e godere del profumo, del gusto, senza alterarmi con qualsiasi tipo di droga DEVO alterarmi ed è l'unico motivo per prenderla.
avatar
Fast

Messaggi : 5147
Data d'iscrizione : 30.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Una domanda che sembra ovvia

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 1 di 4 1, 2, 3, 4  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum